26 maggio 2020

Rugby

GLI OSPREYS PASSANO AL MONIGO

Nel match di Magners sconfitta con onore: 34-18 per i gallesi

Rugby

TREVISO - Niente da fare nella quindicesima giornata di Magners League per il Benetton Treviso, impegnato allo stadio Monigo contro i campioni in carica della manifestazione: i gallesi degli Ospreys.

Il Benetton è costretto a rinunciare all'ultimo momento al mediano di apertura Willem De Waal, sostituito nel XV di partenza da Andrea Marcato, mentre Andy Vilk subentra in panchina. Le due squadre si studiano nei minuti iniziali e al 6' la prima occasione sembra essere per Ezio Galon che intercetta palla e può volare verso la meta, ma l'arbitro Lacey interrompe per un dubbio in avanti biancoverde.

La possibilità di muovere il punteggio al 9' è, tuttavia, in favore degli Ospreys, con Biggar che però colpisce il palo da calcio di punizione da circa trenta metri.

Passano comunque solo due minuti e la formazione ospite va in vantaggio. L'estremo Fussell crea il varco e serve poi all'ala Walker che si invola indisturbato in meta. Nel primo quarto d'ora di gioco non sembra decisamente essere giornata per i calciatori, nonostante le ottime condizioni climatiche.

Dopo due tentativi falliti dall'apertura gallese Biggar, anche Tobias Botes al 16' non riesce nel tentativo dalla piazzola.

Al 18' altra occasione d'oro per il team di Swansea che buca la difesa del XV della Marca, ma Brendan Williams è abilissimo nell'inserirsi nell'attacco e recuperare il pallone, salvando la difesa.

Lo stesso estremo australiano è chiamato un minuto più tardi ad un altro salvataggio nell'uno contro uno con l'ala irlandese Bowe. Al terzo tentativo, però, la difesa trevigiana capitola. Gli avanti gallesi creano lo spazio buono per l'inserimento centrale del seconda linea Gough che arriva fino in fondo. E al 29' arriva anche la terza meta.

Stavolta è un'incomprensione tra Franco Sbaraglini ed Andrea Pratichetti a creare l'opportunità per Beck che deve solo tuffarsi. La reazione dei Leoni, tre minuti più tardi, è affidata al piede del cecchino Tobias Botes che da circa venticinque metri e da posizione centrale porta i primi tre punti per la squadra di casa.

Ad un minuto dal termine della prima frazione di gioco, poi, altro calcio del mediano di mischia che porta le formazioni al riposo sul 6-17. La ripresa vede un Benetton pimpante cercare di diminuire il divario, ma gli errori di handling sono troppi e i frutti del lavoro non arrivano.

Anzi sono gli Ospreys che trovano la meta del bonus, sfruttando una mischia persa dal Treviso e rilanciando l'azione con Biggar. Michele Sepe non riesce a recuperare l'ovale che viene rubato dai gallesi che aprono al largo. Griffiths riceve e apre per Fussell che poi deve solo servire all'ala Walker che corre gli ultimi metri e si tuffa oltre la linea.

E la meta si ripete quasi in fotocopia al 13', con Walker in giornata di grazia che segna il classico hat-trick personale. Il risultato viene poi portato sul 6-34 da un calcio piazzato di Biggar.

Il Benetton prova a reagire con due folate attorno al 20', prima con Michele Sepe e poi con Brendan Williams, ma entrambi vengono placcati a pochi metri dalla linea di meta.

Una fase del match di ieri sera (FotoSartori)

I Leoni al 27' trovano la prima meta dell'incontro. Nasce tutto dal predominio in mischia e a finalizzare è poi il mediano Botes, che con la trasformazione porta lo score sul 13-34. Il sudafricano si ripete al 35' con Lorenzo Cittadini che recupera un pallone e serve il numero 9 che rompe un placcaggio e vola per tutto il campo fino alla bandierina.

Il risultato, però, non cambia più e il Benetton perde per 18-34. La terza sconfitta stagionale tra le mura amiche per Antonio Pavanello e compagni.

 

Benetton Treviso-Ospreys 18-34

MARCATORI: pt 11' Walker meta; Gough meta tr. Biggar; 29' Beck meta; 32' e 39' Botes p.; st 8'  e 13' Walker meta tr. Biggar; 17' Biggar p.; 27' Botes meta tr. Botes; 35' Botes meta.

BENETTON TREVISO: Williams; Nitoglia, Galon, Pratichetti (st 17' Benvenuti), Sepe; Marcato (st 9' Vilk), Botes (st 35' De Jager); Filippucci, Padrò, Vermaak; Van Zyl, A. Pavanello (st 17' E. Pavanello); Di Santo (st 9' Cittadini), Sbaraglini (st 17' Ceccato), Fernandez Rouyet (st 20' Muccignat). A disp.: Vosawai. All. F. Smith.

OSPREYS: Fussell; Bowe, Parker, Beck (st 35' Flanagan), Walker (st 19' Isaacs); Biggar, Webb (st 17' Nutbrown); Collins (st 37' Lloyd), Tipuric, T. Smith; Evans, Gough (st 22' King); Griffiths (st 27' Cross), Bennett (st 17' Davies), D. Jones (st 14' Bevington). All. Holley.

ARBITRO: Lacey della Federazione Irlandese.
NOTE: pt 6-17; cartellino giallo a Filippucci (st 29'); spettatori: 4200 circa; man of the match: Richard Fussell (Ospreys); calciatori: Benetton Treviso (Botes 3/4), Ospreys (Biggar 4/7); punti in classifica: Benetton Treviso 0, Ospreys 5.

 

Altri Eventi nella categoria Rugby

Joaquin Andres Riera
Joaquin Andres Riera

Rugby

Argentino classe 1994, è un trequarti che può giocare estremo e anche apertura

Riera nuovo Leone biancoverde

TREVISO - Forze fresche sulla trequarti. Il Benetton Rugby è felice di comunicare l’ingaggio del giocatore Joaquin Andres Riera sino al 30 giugno 2022, proveniente dal Petrarca Rugby dopo una stagione trascorsa da permit player biancoverde.

Benetton Rugby e Progetto Internazionale donano kit diagnostici rapidi al Ca' Foncello
Benetton Rugby e Progetto Internazionale donano kit diagnostici rapidi al Ca' Foncello

Rugby

I test sierologici donati permettono di evidenziare, a seguito del prelievo di alcune gocce di sangue dal polpastrello messe a contatto con reagenti rapidi, l’eventuale presenza di anticorpi contro il coronarivus

Benetton Rugby e Progetto Internazionale donano kit diagnostici rapidi al Ca' Foncello

TREVISO - Il Benetton Rugby in collaborazione con Progetto Internazionale Srl, importante azienda trevigiana di import-export,ha donato all’Ospedale “Ca’ Foncello” di Treviso un numero considerevole di kit diagnostici rapidi di Covid-19 al fine di fronteggiare l’emergenza sanitaria legata alla...

novità in arrivo per la prossima stagione
novità in arrivo per la prossima stagione

Rugby

La squadra è ferma per l'emergenza pandemia. In città già si pensa al futuro: nasce il settore femminile giovanile

Mogliano Rugby, novità in arrivo per la prossima stagione

MOGLIANO VENETO – Mogliano Rugby non si ferma. In queste settimane di sosta forzata la società sta lavorando per la prossima stagione.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×