24 ottobre 2020

Italia

Imprenditore 43enne si lancia nel vuoto dal Centro Direzionale di Napoli

| Carlo De Bastiani |

immagine dell'autore

| Carlo De Bastiani |

Imprenditore 43enne si lancia nel vuoto dal Centro Direzionale di Napoli

NAPOLI - Un imprenditore di 43 anni del quale non e' stata resa nota l'identita' si e' tolto la vita nel tardo pomeriggio di oggi lanciandosi nel vuoto dal quinto piano di un edificio nell'Isola G1. L'uomo, che gestiva due aziende, una a San Giovanni a Teduccio, quartiere periferico di Napoli, e una a Milano, e' morto sul colpo. Non e' ancora chiaro perche' si fosse recato al centro direzionale e su questo sta indagando la polizia. Nelle tasche dell'imprenditore gli investigatori hanno trovato un'ingiunzione di pagamento la cui cifra non e' stata resa nota.

In tasca aveva anche la somma di 850 euro in contanti. L'imprenditore si e' lanciato dal ballatoio del quinto piano, alcune persone lo hanno visto mentre scavalcava il parapetto e hanno cercato di fermarlo ma inutilmente.

Sul pianerottolo dal quale si e' lanciato nel vuoto l'imprenditore ci sono alcune finanziarie. Ma, gli investigatori ancora non hanno chiarito in quale ufficio si fosse recato l'imprenditore prima di decidere di suicidarsi. Il pm della Procura che sta conducendo l'indagine per fare chiarezza su questa morte ha disposto l'autopsia del cadavere. Il suicidio dell'imprenditore ha fatto molto scalpore nel centro direzionale dove vi e' una prevalenza di uffici ma anche di abitazioni comuni.

(Adnkronos)

 



foto dell'autore

Carlo De Bastiani

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×