17/04/2024possibili temporali

18/04/2024nubi sparse

19/04/2024velature lievi

17 aprile 2024

Cronaca

Leone, il gatto scuoiato vivo e lasciato agonizzante in strada, non ce l'ha fatta: "Violenza inaccettabile"

I veterinari hanno cercato in tutti i modi di salvarlo

|

|

gatto

E’ stato scuoiato vivo e lasciato agonizzante in mezzo ad una strada. Tanta cattiveria verso un piccolo gattino indifeso. L’episodio raccapricciante è avvenuto qualche giorno fa a a Cava de' Tirreni in Campania. Il gattino, a cui è stato dato il nome di Leone, è stata preso in cura dai medici veterinari dell’ambulatorio Veterinario Asl di Cava de'Tirreni che per quattro giorni hanno tentato in tutti i modi di salvarlo ma purtroppo il piccolo micio ieri è morto. Troppo gravi e troppo dolorose le ferite provocate su tutto il corpo da parte di ignoti.

“Leone caro, la violenza inaccettabile che ha martoriato il tuo corpicino, in questi giorni 4 giorni, ha sconvolto la vita di migliaia di persone, che sono restate con il fiato sospeso. Sei diventato il Leone di tutti, ti hanno amato, sostenuto, pensato ogni istante e pregato per te. Oggi il nostro Leone ci lasciato circondato fino alla fine da quell'amore che ha cercato in tutti i modi di combattere contro questo crimine senza precedenti”, scrivono gli operatori sulla sulla pagina Facebook del canile che nei gironi scorsi avevano chiesto aiuto per raccogliere i medicinai necessari per le cure di Leone. “Grazie a chi ha lottato con lui, con noi e con i dottori che in questi giorni si sono alternati per le medicazioni e terapie. Tutto ciò che è stato raccolto resterà a disposizione dell' Ambulatorio Asl Veterinario di Cava de'Tirreni per tutte le altre anime che come Leone verranno recuperate sul territorio ferite”. Un crimine senza precedenti quello inflitto sul corpo del gattino e ora gli operatori chiedono giustizia.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×