30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

01/02/2023velature lievi

30 gennaio 2023

Nord-Est

Malore durante le saldature nella cisterna chimica, due lavoratori ricoverato in ospedale

Incidente nel primo pomeriggio, gli operai avevano dispositivi di sicurezza

| Ansa |

| Ansa |

Malore durante le saldature nella cisterna chimica, due lavoratori ricoverato in ospedale

VICENZA - Doppio infortunio sul lavoro nel primo pomeriggio di oggi, all'interno di un'azienda chimica di Arzignano (Vicenza). Vittime dell'incidente due operai italiani che, secondo le prime informazioni, stavano eseguendo alcuni lavori di saldatura all'interno di due cisterne. Per cause in via di accertamento i due uomini, che indossavano tutti i sistemi di protezione, si sarebbero sentiti male perdendo conoscenza. Scattato l'allarme sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco con lo Spisal e i sanitari del Suem 118 di Vicenza. I due operai sono stati rianimati sul posto e trasportati agli ospedali di Vicenza e di Arzignano. Sul posto stanno operando anche i Carabinieri della compagnia di Valdagno (Vicenza).

"I sistemi di sicurezza predisposti ad hoc hanno funzionato. Per questo motivo e non per una sorte fortunata i due lavoratori ora stanno bene. Tutto ha funzionato: sia come soccorsi che come sistema di sicurezza in caso di incidente; quest'ultimo è stato impeccabile e ha scongiurato il peggio". Lo ha affermato il titolare della Unichimica Spa di Arzignano (Vicenza), Alberto Filippi, commentando l'esito positivo dell'incidente che ha visto intossicati stamani due operai. Per Filippi "il tempismo, la presenza di un'intera squadra di supporto, la predisposizione di tutti i sistemi di sicurezza installati per l'occasione e i briefing oltre che l'istruttoria sulle operazioni da compiersi - ha concluso - hanno fatto sì che un incidente che poteva essere grave alla fine si sia risolto".

 


| modificato il:

Ansa

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×