22 febbraio 2020

Montebelluna

MERCATO AGRICOLO, LA FRUTTA COSTA LA METÀ

Le pesche si possono trovare a 90 centesimi, mentre le mele partono da mezzo euro

Matteo Ceron | commenti |

immagine dell'autore

Matteo Ceron | commenti |

Montebelluna – Frutta e verdura si possono trovare a prezzi anche dimezzati rispetto a quelli del supermercato. Il prodotto passa direttamente dal produttore al consumatore. E la coda alle bancarelle oramai è d’obbligo il sabato mattina. I montebellunesi hanno risposto in massa al richiamo del mercato agricolo che da qualche tempo si svolge in piazza Negrelli. La merce, come attestano i cartelli posti su ogni bancarella, fa pochissimi chilometri, è fresca e costa meno. Ecco alcuni esempi: noci pesche a 90 centesimi al chilo (al supermercato è difficile trovarle a meno 2,20 euro); pesche ad un prezzo che varia tra 0,90 e 1,20 euro; mele che costano tra i 50 centesimi e 1,20 euro al chilo; pomodori tra i 90 centesimi – i cirio – e 1,50 euro – quelli rotondi (al supermercato si trovano prezzi che variano da 1,39 a 2,30 euro). Questi alcuni numeri riguardanti frutta e verdura. Paragoni invece non se ne possono fare per la carne, che può essere più cara al mercato agricolo. Si parla però di prodotti completamente diversi: al mercato agricolo si possono trovare polli ruspanti che nulla hanno a che vedere con quelli di allevamento che si trovano al supermercato.

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×