19/04/2024sereno

20/04/2024poco nuvoloso

21/04/2024poco nuvoloso

19 aprile 2024

Lavoro

Il potenziale del Bitcoin nei Paesi in via di sviluppo

I Paesi in via di sviluppo stanno già iniziando ad apprezzare i vantaggi del Bitcoin nelle loro economie. Ecco le sue potenzialità

|

|

Il potenziale del Bitcoin nei Paesi in via di sviluppo

Le criptovalute, tra cui il Bitcoin, rappresentano un'ancora di salvezza per i Paesi in via di sviluppo. A differenza del denaro fiat, il Bitcoin è libero dal controllo dei governi. Le regole e i regolamenti che governano il denaro fiat non si applicano al Bitcoin. Questo permette alle persone di avere un maggiore controllo sul proprio denaro. Per i Paesi in via di sviluppo, questi fattori hanno un grande potenziale per superare l'inflazione, creare stabilità e ampliare l'inclusione finanziaria. Uno scambio che garantisce la sicurezza delle tue risorse digitali, come immediateedge-fr.com è la piattaforma ideale per acquisire quella criptovaluta senza il rischio di furto.

Il Bitcoin è la criptovaluta leader a livello mondiale. È una valuta digitale peer-to-peer costruita sulla tecnologia blockchain decentralizzata. Sebbene abbia la stessa funzione della moneta fiat, il Bitcoin è diverso perché non è controllato da governi o intermediari. Ciò significa che il governo o le banche non possono controllare il modo in cui le persone estraggono, utilizzano e distribuiscono il Bitcoin.

Ma soprattutto, il Bitcoin è un'interessante attività di investimento. Gli investitori in Bitcoin comprano e vendono Bitcoin per ottenere un profitto su piattaforme come https://bitcoinsystem.app/, che sono gratuite e aperte a tutti. Anche i Paesi in via di sviluppo possono investire in Bitcoin.

Affrontare l'inflazione
L'inflazione è un problema dilagante nei Paesi in via di sviluppo. L'inflazione influisce negativamente sulle economie di questi Paesi. Oltre a svalutare le valute, l'inflazione fa lievitare i prezzi delle materie prime. Affrontare l'inflazione richiede lavoro. Alcuni Paesi sono in uno stato di iperinflazione da anni.

I Paesi in via di sviluppo possono utilizzare il Bitcoin come soluzione all'inflazione elevata. Come altre criptovalute, il Bitcoin è meno sensibile all'inflazione rispetto alla valuta fiat. Ciò significa che i Paesi in via di sviluppo che soffrono di inflazione elevata possono rivolgersi al Bitcoin per contrastare il problema. Paesi come il Libano e il Venezuela hanno già adottato questa strategia per affrontare gli alti tassi di inflazione.

Creare stabilità
L'inflazione ha effetti a catena sui Paesi in via di sviluppo. Oltre a danneggiare le loro economie, l'inflazione tende a generare instabilità. Questa emerge quando le persone iniziano a incolpare il governo per l'aumento del costo delle materie prime e la diminuzione del valore delle valute locali. Quando l'inflazione raggiunge il punto in cui le persone non possono permettersi i beni di prima necessità, si accende l'instabilità.

L'uso del Bitcoin per affrontare l'inflazione elevata può aiutare i Paesi in via di sviluppo a evitare l'instabilità. Invece di far scendere in piazza le persone che non possono acquistare beni di prima necessità con le loro valute locali svalutate, il Bitcoin fornisce uno scudo con cui le persone possono acquistare beni e proteggere il valore. Inoltre, il Bitcoin evita che il governo imponga severe restrizioni monetarie e finanziarie che danneggiano la popolazione.

Ad esempio, invece di limitare i fondi che le banche possono prelevare per far fronte all'inflazione, i governi possono introdurre il Bitcoin, che dà ai cittadini il controllo sul proprio denaro. Con il Bitcoin, le persone possono usarne quanto vogliono.

Aumentare l'inclusività finanziaria
L'inclusività finanziaria è relativamente bassa nei Paesi in via di sviluppo. Molte persone hanno bisogno di aiuto per accedere ai servizi finanziari per vari motivi. Per alcuni, vivere in zone rurali senza banche significa non poter accedere a questi servizi. Per altri, il motivo può essere la disoccupazione. Qualunque sia la ragione, la mancanza di inclusività finanziaria è un problema.

Il Bitcoin può risolvere il problema della scarsa inclusività finanziaria. A differenza delle banche e di altre istituzioni finanziarie convenzionali che impongono criteri specifici per l'accesso ai loro servizi, il Bitcoin non prevede restrizioni di questo tipo. Chiunque abbia una connessione a Internet può aprire un portafoglio Bitcoin e accedere ai servizi finanziari, compreso l'ottenimento di crediti per avviare un'attività.

Quando più persone possono accedere ai servizi finanziari, anche le economie dei Paesi in via di sviluppo ne beneficiano. Ad esempio, il Bitcoin migliora l'accesso al capitale. E questo innesca l'attività economica attraverso le imprese, dove il governo guadagna tasse e le persone diventano meno dipendenti da esso.

Considerazione finale
Il Bitcoin ha un grande potenziale per i Paesi in via di sviluppo. Oltre a fornire una soluzione al problema perenne dell'inflazione, il Bitcoin può anche contribuire a ridurre l'instabilità e ad aumentare l'inclusività finanziaria. Il Bitcoin è ancora nuovo. Solo pochi Paesi in via di sviluppo lo hanno sperimentato. Con l'adozione del Bitcoin da parte di un maggior numero di Paesi in via di sviluppo, il potenziale più significativo diventerà più evidente in futuro.

 

Pubbliredazionale
 

 


| modificato il:

Annunci Lavoro

Cerchi o offri lavoro? Accedi al servizio di quice.it. Seleziona tipologia e provincia per inserire o consultare le offerte proposte!


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×