26 gennaio 2020

Montebelluna

Punto di Gusto, un viaggio alla scoperta dei sapori italiani

L’appuntamento enogastronomico in programma a Montebelluna dal 26 al 28 ottobre

commenti |

commenti |

formaggi

MONTEBELLUNA - Sarà il Comune di Montebelluna ad ospitare i prelibati prodotti tipici delle regioni italiane con la manifestazione “Punto di Gusto. Viaggio tra le persone, i gusti ed i sapori tipici delle regioni italiane che vivono appieno le loro radici enogastronomiche”, in programma da domani 26 ottobre a domenica 28 ottobre, dalle ore 9.00 alle 21.00 a Montebelluna.

 

L’idea nasce dalla consapevolezza che il vero “Made in Italy” sia sempre meno presente nelle tavole degli italiani e che ormai la maggior parte dei blasonati marchi della grande distribuzione di italiano abbia solo il nome. L’evento Punto di Gusto mira a raggruppare quei produttori e commercianti attenti e orgogliosi nell’offrire il vero “Made in Italy” prodotto nel Bel paese da materie prime coltivate o allevate con cura e dedizione. Con questo progetto, si è deciso di far conoscere l’enogastronomia di nicchia delle varie regioni d’Italia per custodire un’antica eredità e promuovere un patrimonio unico di gusti e sapori.

 

All’evento enogastronomico saranno presenti più regioni con svariati prodotti tipici per il pubblico: le Marche con formaggi e salumi tipici come salame, guanciale, coppa di testa, lonza stagionata, salsicce di cinghiale e di maiale; la Puglia con prodotti caseari come mozzarella e burrata di Andria, pane e focacce di Altamura, taralli ed olio extravergine di oliva di Andria; la Sicilia con paste di mandorla, cannoli, cassate, arancini, panzerotto e calzoni; la Calabria con liquirizia nelle più svariate forme e liquida ed acciughe; il Salento con olii e sottoli, friselle di produzione propria; il Friuli Venezia Giuli con miele e derivati dell’alveare; il Piemonte con gorgonzola, fondina salami ovini e caprini e infine la Liguria con focacce liguri.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×