24 gennaio 2020

Cronaca

Rigopiano, sei indagati per la valanga sull'hotel

commenti |

commenti |

Rigopiano, sei indagati per la valanga sull'hotel

Sei persone, tra amministratori pubblici e tecnici e funzionari comunali, sono state iscritte nel registro degli indagati per la tragedia dell'hotel Rigopiano a Farindola, l'albergo che il 18 gennaio scorso venne distrutto da una valanga, causando la morte di 29 tra clienti e dipendenti della struttura. Gli avvisi sono stati notificati questa mattina dalla Procura della Repubblica di Pescara.

Ci sarebbero anche il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta e il direttore dell’albergo Bruno Di Tommaso tra gli iscritti nel registro degli indagati.

Con loro sarebbero stati raggiunti dall'avviso, ancora in corso di notifica, due funzionari della Provincia, Paolo D’Incecco e Mauro Di Blasio, e un dipendente del comune di Farindola, Enrico Colangeli. Per tutti l’accusa è di omicidio colposo.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×