06 maggio 2021

Italia

Saviano: "Italia ha bisogno di un milione di migranti"

Lo scrittore a Liberation: "E' urgente accoglierli nel sud che altrimenti si svuota"

|

|

Saviano:

ITALIA - "In Italia è urgente accogliere un milione di migranti e renderli cittadini italiani, installarli nel sud per far rivivere questa regione che si svuota. Il Mediterraneo è una delle più grandi fosse comuni del mondo". Roberto Saviano si esprime così a Liberation in occasione dell'uscita in Francia del suo libro "In mare non esistono taxi". "Più che un’intervista è un grido di resistenza contro un’Europa morente e indifferente, cannibalizzata dall’estrema destra e dalla paura dell’altro, del diverso", dichiara l'autore di Gomorra. "La crisi dei migranti - afferma- illustra tutte le cattive politiche d'Europa".

 

LAMPEDUSA - Sono complessivamente 259 i migranti a bordo della nave quarantena Allegra, in rada a Lampedusa. Tra loro, a quanto apprende l'Adnkronos, ci sono anche quattro positivi al Covid-19, sistemati in ponti isolati dell'imbarcazione. Sulla più grande delle Pelagie, dove le cattive condizioni meteo hanno concesso una tregua negli sbarchi, durante lo scorso fine settimana in poche ore sono giunti oltre 700 migranti con gli uomini della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto impegnati senza sosta nelle operazioni di soccorso di carrette del mare e barconi. A pieno ritmo anche la macchina dei trasferimenti attivata dalla Prefettura di Agrigento per svuotare l'hotspot di contrada Imbriacola. Ieri 190 migranti erano stati trasferiti a Caltanissetta per effettuare il periodo di sorveglianza sanitaria, mentre stamani 96 minori non accompagnati sono stati imbarcati sul traghetto per Porto Empedocle per essere poi trasferiti in una struttura a Siculiana per la quarantena. Le cattive condizioni del mare hanno impedito nel pomeriggio l'attracco della nave quarantena e l'imbarco di altri 140 migranti. Si tenterà domani, meteo permettendo.

 

OIM - Sono 818 i migranti intercettati e soccorsi al largo delle coste libiche nel periodo compreso tra il 25 aprile e il primo maggio. Lo rende noto l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) su Twitter. In totale, quest'anno, finora sono stati riportati in Libia 6.992 migranti, tra cui 6.066 uomini, 545 donne e 381 minori. Sempre nel 2021, 139 hanno perso la vita durante la traversata e 349 risultano dispersi. L'anno scorso 11.891 migranti sono stati riportati in Libia, 381 sono morti e 597 risultano dispersi. Ultima a essere analizzata dallOim è l'intercettazione del primo maggio, quando a bordo di un'imbarcazione viaggiavano 172 migranti tra cui 14 bambini, 24 donne e 134 uomini. Sono stati tutti riportati a Tripoli, così come anche i 439 migranti intercettati il 30 aprile, tra loro 334 uomini, 69 donne e 36 bambini. Il giorno prima sono stati 99 i migranti intercettati, tra cui due bambini, dieci donne e 87 uomini. Il 28 aprile sono stati intercettati e riportai dalla Guardia costiera libica a Tripoli 108 migranti, tra cui 86 uomini, 16 donne e sei bambini. Il 22 aprile, al largo di Azzawya, è stato invece trovato il corpo senza vita di un uomo annegato mentre cercava di raggiungere l'Europa. Viene inoltre segnalato l'operato di Sea Watch, che il 29 ha soccorso 44 migranti, il giorno dopo 170 e il primo maggio 242. Inoltre si segnala che il pattugliatore della Marina Militare Comandante Foscari il 30 aprile ha tratto in salvo 49 migranti. Il 27 aprile è stata invece l'Ocean Viking a condurre un'operazione di soccorso al largo della Libia traendo in salvo 236 migranti.

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×