18 aprile 2021

Conegliano

La scuola riparte e a San Vendemiano l’orario delle lezioni cambia

Gli alunni delle elementari svolgeranno delle attività personalizzate per due ore la settimana

| Sara Saccon |

immagine dell'autore

| Sara Saccon |

Scuole San Vendemiano

SAN VENDEMIANO- Nel corso del consiglio d’istituto del 31 agosto è stato approvato (anche) il nuovo orario scolastico per le classi dei tre plessi delle scuole primarie di San Vendemiano. Dal 14 settembre, infatti, gli alunni del tempo normale rientreranno a scuola con una novità: le lezioni in presenza si terranno dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13.

Venticinque le ore settimanali totali trascorse in aula, due in meno rispetto agli anni scorsi. “Le due ore, che all’interno dell’orario scolastico in presenza verranno tolte a italiano e matematica, saranno di fatto recuperate attraverso attività personalizzate e mirate, da svolgere a casa. Nonostante questo cambiamento riusciremo a garantire l’adeguata offerta formativa”, spiega e rassicura la dirigente Laura Rossetto. Anche il tempo in cui i docenti restano in servizio, pertanto, non cambia.

Per quanto riguarda il tempo pieno, invece, l’orario non subisce modifiche sostanziali: il servizio mensa riprenderà il 28 settembre e le lezioni saranno dal lunedì al venerdì, dalle 8 fino alle 16. “Per ora non possiamo garantire il servizio pre-scuola, quindi abbiamo deciso di anticipare, per la scuola San Francesco, l’orario di entrata alle 8 anziché alle 8.15, affinché i genitori che lavorano siano facilitati e possano accompagnare i figli a scuola già dalle 7.55”, continua la dirigente.

In merito ai sintomi con i quali non ci si deve presentare a scuola, Rossetto spiega che sarà responsabilità delle famiglie verificare che i bambini non abbiano tosse, problemi respiratori e febbre al di sopra di 37,5° ogni mattina. “L’unica alternativa è quella di adottare dei termoscanner e controllare la temperatura degli studenti prima dell’ingresso a scuola, ma per il momento la misurazione dovrà avvenire a casa, come è indicato sul protocollo con tutte le precauzioni da seguire”, chiarisce la dirigente. Un protocollo che tutti dovranno rispettare, per poter tornare tra i banchi con serenità, dopo ben sette mesi dal suono dell’ultima campanella.

 



foto dell'autore

Sara Saccon

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×