04/12/2021nubi sparse

05/12/2021pioggia debole e schiarite

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Solighetto in lutto per la morte dell'alpino Giovanni Bellè

Alpino del gruppo di Solighetto, si è spento a seguito di malattia ieri, 29 dicembre, a 63 anni.

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Giovanni Bellè

PIEVE DI SOLIGO – Comunità di Solighetto in lutto per la morte di Giovanni Bellè conosciuto in paese con il soprannome di “Nasser”. Alpino del gruppo di Solighetto, si è spento a seguito di malattia ieri, 29 dicembre, a 63 anni. Lascia la moglie Nella, il figlio Andrea e la mamma Teresa. Il funerale si terrà sabato 2 gennaio alle 14.30 nel duomo di Pieve di Soligo, dove venerdì alle 19.30 viene recitato il rosario.



«Giovanni – ricorda il capogruppo Aldo Pradella – era una persona nota in tutto il Quartier del Piave per la disponibilità verso il prossimo: era amico di tutti. Era una colonna del gruppo alpini di Solighetto, prima come vice presidente, poi come tesoriere, e soprattutto per il suo impegno, sempre attivo anche durante la malattia e fino all’ultimo».



Bellè ha fatto parte anche della protezione civile dell’Ana ed è stato per anni consigliere della sezione Ana di Conegliano. «Perdiamo – conclude il capogruppo Pradella – non solo un grande alpino, ma soprattutto un grande amico».


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×