24/06/2024pioggia e schiarite

25/06/2024nubi sparse e rovesci

26/06/2024nubi sparse e temporali

24 giugno 2024

Oderzo Motta

"Spargete le mie ceneri nel Monticano": l'ultima volontà di Claudio

La particolare cerimonia è in programma sabato mattina a Gorgo al Monticano

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Casa Funeraria

GORGO AL MONTICANO - Commiato particolare oggi alle 11 alla Casa Funeraria di Gorgo al Monticano. In programma l’ultimo saluto a Claudio Paludetto, deceduto nella notte tra giovedì e venerdì della scorsa settimana per uno scompenso cardiaco a 68 anni.

Conosciuto per la sua affabilità, era volontario della protezione Civile e presenza discreta e gentile presso la casa funeraria di Gorgo al Monticano, luogo che lui considerava sacro. Era lui che accoglieva chi faceva visita al proprio caro defunto.

Lunedì scorso era stato celebrato il funerale in parrocchia, oggi invece è in programma il “rito della consegna delle ceneri”, presso i ponti sul Monticano in località Boschetto. Il rito sarà preceduto da un saluto laico in Casa Funeraria.

Lorenzo Bolzonello, psicologo, tanatologo e cerimoniere funebre: «Il signor Claudio Paludetto era iscritto alla Socrem, la società italiana per le cremazioni, i cui dirigenti possono accompagnare la famiglia in questo percorso burocratico non semplice ma nemmeno impossibile, come si vede in questa occasione.

Ci sono dei permessi da ottenere e in ogni caso le ceneri non possono essere disperse ovunque. Ogni Comune in teoria dovrebbe avere un registro con dei luoghi in cui è possibile poter realizzare questo desiderio. Alle 11 ci sarà la cerimonia in casa funeraria e poi al termine ci sarà il momento della dispersione».
 

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

23/02/2024

Oderzo, all'orizzonte una Casa funeraria?

Il Gruppo HOFI e il gruppo Eccellenze Funerarie concludono un accordo per lo sviluppo strategico dei due gruppi nel settore delle infrastrutture funerarie, si prevedono novità

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×