17/01/2022nebbia a banchi

18/01/2022sereno

19/01/2022foschia

17 gennaio 2022

Nord-Est

Zuffa in piazza a Pordenone, espulso 44enne pregiudicato

Si tratta dell’ultimo episodio riconducibile all'uomo

|

|

Polizia

PORDENONE - Questa mattina il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio ha disposto l’allontanamento dall’Italia del 44enne romeno protagonista della zuffa di domenica scorsa in Piazza Risorgimento a Pordenone.

Intorno alle 22, gli uomini delle Volanti erano intervenuti per separare il 44enne da un 39enne: entrambi ubriachi, se l’erano date di santa ragione, il più vecchio e oggi espulso, armato di una bottiglia che era finita in faccia all’avversario, causandogli un brutto taglio e una prognosi di 7 giorni.

Quello di domenica è però solo l’ultimo episodio riconducibile al 44enne già condannato per diversi reati contro il patrimonio, a due anni e 5 mesi che ha scontato al carcere di Velletri.

A Pordenone si era anche reso responsabile di una rapina in un supermercato di via Galilei, dove, bloccato dal responsabile, lo minacciava simulando di avere un’arma in tasca. Stamani l’accompagnamento all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio per l’imbarco sul volo diretto a Bucarest, con partenza prevista per le 16.00.

Il provvedimento di allontanamento da Territorio Nazionale con ritorno al Paese di origine è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Trieste – Sezione specializzata in Materia di Immigrazione, Protezione Internazionale e Libera Circolazione di Cittadini dell’Unione Europea.

Il 44enne non potrà rientrare in Italia per i prossimi 5 anniOT
 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×