22 gennaio 2021

Esteri

32enne dichiarato morto, si sveglia in obitorio e urla

|

|

Obitorio

Una storia che ha dell’incredibile, eppure non è la prima volta che succede. Qualche giorno fa in Kenya un uomo di 32 anni, dichiarato morto dai medici in ospedale, si è risvegliato in obitorio. Ed ha iniziato a urlare. Terrorizzando ovviamente il personale.

 

Protagonista dell’assurda vicenda, riportata dalla stampa internazionale, è Peter Kigen, 32enne che era stato ricoverato in ospedale con forti dolori all’addome. Come sia potuto accadere, non è chiaro. Pare che un’infermiera del Kapkatet Hospital ne abbia dichiarato la morte davvero troppo in fretta.

 

L’uomo si è risvegliato in obitorio, mentre lo stavano sistemano nella bara, e ha emesso delle forti grida di dolore. Dopo aver ripreso coscienza, gli è stato raccontato ciò che era successo. Felice di essere vivo, e incredulo di questa “resurrezione”, ha dichiarato che dedicherà la sua vita all’evangelizzazione.

 

Leggi anche:

Dichiarata morta in ospedale, si risveglia nella bara. Grida e tenta di uscire, ma muore

Dichiarato morto, resuscita sul tavolo dell'autopsia

Morta da tre giorni, si risveglia poco prima di essere cremata

Dichiarata morta, si risveglia urlando in obitorio

 

 

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×