24/04/2024pioggia debole

25/04/2024pioggia debole e schiarite

26/04/2024nubi sparse

24 aprile 2024

Ciclismo

Altri Sport

Ciclismo, Tripletta (sei nei dieci) della Trevigiani

È la terza vittoria nel giro di 45 giorni per l’Uc Trevigiani Energiapura Marchiol

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Ciclismo, Tripletta (sei nei dieci) della Trevigiani

MANTOVA - A Castel d’Ario (Mantova) non poteva che vincere la squadra più “in” del momento. Nella città del pilota Tazio Nuvolari Matteo Baseggio, 25 anni di Romano d’Ezzelino, mette la… terza (vittoria della squadra). Si è aggiudicato il Memorial Vincenzo Mantovani, gara corsa sulla distanza di 144 chilometri. È stato un altro trionfo dell’Uc Trevigiani Energiapura Marchiol: secondo si è piazzato Matteo Zurlo, terzo il trentino under 23 Maurizio Cetto, 21 anni l’8 aprile, bella sorpresa quest’oggi, al primo podio nell’Uc Trevigiani Energiapura Marchiol. Matteo Zurlo è alla terza piazza d’onore in questo inizio di stagione: gli altri Fucecchio (25 febbraio) e Ceresara (23 marzo).

È la terza vittoria nel giro di 45 giorni per l’Uc Trevigiani Energiapura Marchiol: si comincia con il 25 febbraio a Fucecchio-Gran Premio La Torre, dove vinse Federico Guzzo, sabato scorso Simone Griggion a Ceresara (dove l’anno prima aveva vinto Matteo Baseggio) e oggi la perla di Matteo dove sia nel 2023 che nel 2022 era arrivato quinto.

Matteo è alla sesta vittoria in questi tre anni che corre con la Trevigiani. Il 2022 fu primo a Osio Sotto, nel 2023 è stato primo alla cronocoppie a Porto Sant’Elpidio il 14 aprile, primo a Pontedera il giorno dopo, vinse a San Giorgio di Nogaro, prima tappa al Giro del Friuli, il 31 agosto e si è aggiudicato l’ultima gara della stagione ad Acquanegra sul Chiese - sempre nel Mantovano - il 17 ottobre. È stato il “re” nei traguardi volanti al Giro del Veneto. In tutto nel 2023 ha realizzato 14 top five e 8 top ten.

Il trio della formazione trevigiana è stato capace di andarsene già a 46 chilometri dal traguardo decimato dal forte vento. Basti dire che dopo soli 20 chilometri di gara ben 60 atleti erano già stati costretti a dare forfait.

Insieme al trio della Trevigiani sono riusciti ad avvantaggiarsi sul gruppo il britannico Adam Kelly (British Cycling Team), Tommaso Rigatti (Sissio Team) e Tommaso Cafueri (Zalf Euromobil Désirée Fior), costretti però ad abbassare la testa di fronte alla superiorità numerica (e ai continui attacchi e contrattacchi) dei tre compagni di squadra.

Il primo a tentare il colpo gobbo è stato Matteo Zurlo, capace di guadagnare un buon margine di vantaggio sugli inseguitori, puntualmente stoppati dai due compagni di squadra. Poi è stata la volta di Matteo Baseggio, che a 16 chilometri dal traguardo si è trovato a bordo strada proprio Matteo Zurlo, appiedato da una foratura. A completare la tripletta Trevigiani ci ha pensato l’atleta trentino di Levico Terme, Maurizio Cetto.

Completano il trionfo della Trevigiani Energiapura Marchiol il sesto posto di Gianluca Cordioli, nono di Federico Guzzo, decimo Cristian Rocchetta.

Sandro Bolognini

Ordine d’arrivo
1° Matteo Baseggio (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol) km 144 in 3h22’49” media 42,600

2° Matteo Zurlo (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
3° Maurizio Cetto (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
4° Tommaso Cafueri (Zalf Euromobil Désirée Fior)
5° Tommaso Rigatti (Sissio Team)
6° Gianluca Cordioli (UC Trevigiani Energiapura Marchiol)
7° Adam Kelly (British Cycling)
8° Daniel Gianello (Overall Tre Colli)
9° Federico Guzzo (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)
10° Cristian Rocchetta (Uc Trevigiani Energiapura Marchiol)

 



Gianandrea Rorato

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×