03 dicembre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Combai, la festa dei marroni si chiude nel segno del mistero

Nelle strade del paese rivivranno figure e storie leggendarie della tradizione locale

|

|

Combai, la festa dei marroni si chiude nel segno del mistero

COMBAI - L’ultimo week end della 71^ Festa dei Marroni a Combai si svolgerà all’insegna del mistero. La manifestazione, appartenente alla rassegna Delizie d’Autunno promossa da UNPLI Treviso, in vista della festività di Ognissanti organizza questo fine settimana un evento legato alla rassegna “Veneto: Spettacoli di Mistero”.

 

Venerdì 30 ottobre a Combai sarà la notte del mistero, una notte illuminata di storie fantastiche che rivivranno tra i sentieri del paese insieme ai loro personaggi: streghe, fate, diavoli, lumiere, Biss Bazhalis, Mazharol e Barba Zhucon, personaggi provenienti dall’antica tradizione orale, per una notte fungeranno da inedite “guide turistiche” di una passeggiata tra i luoghi del mistero di Combai e dei suoi boschi di castagno. La passeggiata prenderà il via alle ore 19,30 dal centro del paese, da cui i partecipanti si muoveranno alla scoperta dei punti più suggestivi della zona, dove verranno lette e messe in scena alcune leggende locali, a cura di Tatiana Santin con l’accompagnamento musicale del coro Montecimon e del soprano Laura Toffoli.

 

Al termine della passeggiata i partecipanti potranno ristorarsi con una degustazione di bevande calde e castagne, o per chi lo desidera cenare su prenotazione con il piatto di giornata, ovvero salsiccia con i marroni e la “Combaiota”, la birra ai Marroni di Combai IGP. L’evento, appartenente al calendario del Festival regionale “Veneto: Spettacoli di Mistero 2015”, è organizzato dalla Pro Loco di Combai in collaborazione con Mara Chiaradia (referente del progetto) e prevede un costo di partecipazione di 4 euro.

Per info e prenotazioni: Pro Loco di Combai tel. 0438 960056 – 347 9544623.

 

Il programma della 71^ edizione della Festa dei Marroni si avvierà alla conclusione nelle giornate di sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre. Sabato, in particolare, spazio alla cucina tipica con doppio menù, servito a pranzo e a cena, a base di gnocchi ai marroni con ricotta affumicata. Domenica, invece, Combai aprirà le porte del suo splendido paesaggio naturale, terra di Marroni e Prosecco DOCG, con la IV edizione del Nordic Walking Combai, percorso di 9 km tra i castagneti e Rive di Combai con partenza alle ore 9, cui seguirà nel pomeriggio, alle ore 14,30, una passeggiata guidata attraverso la “Strada de la Fan”, il sentiero costruito durante la Grande Guerra, nel periodo dell’occupazione austriaca, per il trasporto dei cannoni che bombardavano oltre il Piave.

La strada, di cui in molti tratti si vedono ancora il lastricato, il bordo per far defluire l’acqua, e alcuni muretti lungo i tornanti, è la viva testimonianza della drammatica storia vissuta dagli abitanti della zona, che furono obbligati a costruirla: il nome “de la fan”, infatti, fa riferimento alla fame che dovevano soffrire specialmente le donne e i bambini affaticati dai lavori di costruzione e nutriti miseramente.

 

Come sempre, inoltre, la domenica pomeriggio sarà aperto a grandi e piccini il Sentiero di Comby, parco didattico sull’habitat naturale del Marrone di Combai, abitato dalla mascotte locale, il riccio Comby. Sia sabato che domenica, infine, la Pro Loco ripropone a tutti i visitatori la possibilità di andare a raccogliere marroni nei boschi: la passeggiata è libera, è previsto il pagamento dei marroni proporzionalmente alla quantità di prodotto raccolto

 



Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

07/10/2015

Che marroni!

Torna a crescere la produzione del frutto più dolce e prezioso di Combai

immagine della news

09/11/2009

SINDACI & RICCI

Il marrone di Combai diventa Igp. Celebrazioni in municipio a Vittorio Veneto

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×