19/05/2024poco nuvoloso

20/05/2024nubi sparse

21/05/2024temporale

19 maggio 2024

Montebelluna

Francesca Altin si candida a sindaca di Caerano, sostenuta da una parte della maggioranza uscente

L’avvocatessa si propone per la continuità amministrativa ma “in aperto e netto contrasto con il lavoro dell’attuale sindaco leghista Gianni Precoma”

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Francesca Altin

CAERANO DI SAN MARCO – A Caerano di San Marco era oramai chiaro che non corresse più buon sangue in giunta e la conferma viene dall’annuncio dell’assessore uscente Francesca Altini che ha deciso di candidarsi a sindaca del paese. Una scelta condivisa da una parte dell’attuale maggioranza comunale che evidentemente ha ritenuto di non appoggiare il sindaco uscente Gianni Precoma, rimasto con un numero più esiguo di sostenitori nella sua corsa alla rielezione. Francesca Altini ha 42 anni, svolge la professione di avvocato ed è in giunta dal 2019. «Ad affiancarla in questa sua corsa al Municipio ci saranno la lista civica “Francesca Altin Sindaco”, la civica “Progettiamo Caerano” con in testa il Vicesindaco Marco Bonora e due partiti come Fratelli d’Italia e Forza Italia»: si legge in una nota ufficiale.

La squadra, che sarà ufficializzata nelle prossime settimane, oltre al Vicensindaco Bonora avrà tra i candidati consiglieri anche l’attuale Assessore Comunale alle Politiche Tributarie, all’Agricoltura e alla Cultura Mirco Mazzoccato e Matteo Danieli, laureando in Scienze Politiche e figlio dell’uscente Consigliere Comunale con delega allo Sport e alle Associazioni Mauro Danieli che ne ha da subito sostenuto la candidatura in accordo a tutto il gruppo di Fratelli d’Italia Caerano del quale fa parte un altro Consigliere Comunale uscente come Luciano Bordin, anche lui ora in lista. «Francesca Altin avrà così l’appoggio di quasi la totalità dell’attuale Giunta uscente – è precisato nel comunicato -, puntando in tal modo ad una campagna elettorale in continuità con quanto di buono svolto in questi anni in Consiglio Comunale, ma in aperto e netto contrasto con il lavoro dell’attuale sindaco leghista Gianni Precoma».

Ma ecco quali sono le parole della candidata Francesca Altin: «Con il Vicesindaco Bonora e l’assessore Mazzoccato c’è da sempre unione di intenti ed è per questo che abbiamo deciso di porci come valida alternativa alle urne rispetto alla lista del sindaco Precoma del quale non condividiamo l’immobilismo amministrativo. Con il primo cittadino di Caerano, infatti, da tempo non c’è più alcuna possibilità di dialogo visto che è totalmente estraneo a qualsiasi gioco di squadra. Inoltre, sarebbe stato un peccato non continuare quanto finora messo in cantiere nel nostro comune, con la convinzione che un nuovo corso amministrativo possa finalmente portare a termine tutti i progetti ancora in itinere. Per il futuro di Caerano ci vuole però un vero e proprio cambio di passo, soprattutto a livello comunicativo nei confronti della cittadinanza. Proprio per questo punteremo in particolare sull’ampliamento dell’offerta culturale, sulla cura dei servizi sociali e sul rapporto con i Comuni contermini che andrà intensificato. Vogliamo poi prendere in mano la sicurezza del territorio così come la riorganizzazione dei servizi comunali rafforzandone il personale. Tutto ciò per un Comune più aperto e connesso verso i cittadini».

I candidati consiglieri Bonora, Mazzoccato e Bordin a sostegno di Altin quindi affermano: «Siamo davvero entusiasti di appoggiare Francesca in questa nuova avventura elettorale, non solo in quanto amica e stimata professionista, ma soprattutto perché è la candidata ideale per guidare il rilancio del nostro Comune. Siamo certi che, lavorando in costante sinergia l’uno con l’altro, con la sua esperienza, visione e determinazione potremo portare avanti un programma ambizioso per il futuro della città, per un'amministrazione più efficiente e responsabile».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×