02 aprile 2020

Montebelluna

L'Anfitrione di Molière al Teatro Duse

Amore, inganni e tradimento tra divinità e comuni mortali

| admin | commenti |

immagine dell'autore

| admin | commenti |

Giovedì 28 febbraio alle ore 21.15 va in scena al Duse di Asolo la rilettura molierana del classico di Plauto. Ad interpretarla la Compagnia Gank, con Antonio Zavatteri, Alberto Giusta, Andrea Di Casa, Fiammetta Bellone, Mariella Speranza, Rosario Lisma, Maurizio Lastrico. La regia è di Antonio Zavatteri.
Partendo da uno dei maggiori classici del teatro greco antico, l'opera moleriana vede gli dei Giove e Mercurio in combutta per ingannare il re tebano Anfitrione e, soprattutto, la sua bellissima e fedele moglie Alcmena. Nel mito greco si legge l'eterno gioco degli inganni e degli imbrogli prepetrati dagli (onni)potenti nei confronti dei comuni mortali per soddisfare i loro desideri. "Anfitrione" è una commedia degli errori nella quale la realtà e la finzione si mescolano e confondono: una riflessione sulla vita ma anche sulla magia del Teatro.

Per informazioni:
Biblioteca Comunale di Asolo - tel. 0423/951317 - biblio@asolo.it
Associazione Culturale Echidna - tel. 041/412500 - www.echidnacultura.it

 



foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×