13/06/2024molto nuvoloso

14/06/2024velature sparse

15/06/2024poco nuvoloso

13 giugno 2024

Castelfranco

ATTESE TRENTAMILA PENNE NERE IN CITTÀ

Ingente dispiegamento di uomini della Polfer e della Polizia Stradale per fronteggiare l’arrivo in massa degli alpini

| |

| |

Castelfranco - Domani è il giorno degli alpini. Non solo a Bassano e dintorni, ma anche in tutta la Castellana. A partire proprio da Castelfranco, dove in stazione per questo fine settimana sono attese 30 mila persone.

In città sono stati predisposti quasi quattromila parcheggi per accogliere i partecipanti alla manifestazione di Bassano. Da Castelfranco ci saranno treni navetta per Bassano ogni 40 minuti sabato e ogni 30 minuti domenica. Proprio per questo da oggi quindici agenti in più alla Polfer di Castelfranco.

Raddoppiati anche i servizi dei carabinieri in tutta l’area di borgo Pieve. Tra domani e domenica poi è previsto turno unico e continuato per sorvegliare la stazione. Anche la polizia stradale ha aumentato il proprio organico per fronteggiare il traffico che si verrà a creare nelle strade.

Il tricolore sta invadendo paesi e cittadine della zona. Il cappello d’alpino con la sua penna nera ed il tricolore, simboli di forza e mascolinità come poco altro, in questi giorni sono finiti persino in mezzo alle borsette e le scarpe da signora, esposti in vetrina, quasi come cimeli buoni anche per il gusto femminile.

A pochi giorni dall’adunata di Bassano e dall’arrivo in massa di alpini pronti a festeggiare anche a Castelfranco, la città murata si è preparata ad accoglierli: bandiere ovunque, iniziative per celebrare l’evento di varia natura ed anche un concorso ideato dall’Ascom, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini, per premiare le vetrine più belle addobbate per l’occasione. In diversi hanno accolto l’invito, e c’è stato anche chi, appunto, ha deciso di confondere il cappello con la penna nera ed il tricolore con articoli da signora.

Crespano del Grappa ed Asolo sono diventati quasi dei paesi tricolore, tante le bandiere sparse un po’ ovunque. Partite le iniziative promosse dal Gruppo Alpini di Castelfranco Veneto, raggruppate con lo slogan “Aspettando l’adunata”. In Teatro Accademico sono inaugurate le mostre fotografiche “Il mio Kossovo” di Emilio Corrado e “Castelfranco vista da Giovanni Bonaldo” . Domani, alle 16, Concerto della Fanfara Alpina di Asso (Co) per gli anziani ospiti del Centro residenziale per Anziani Domenico Sartor; alle 17, Carosello della Fanfara Alpina di Asso (Co), in piazza Giorgione.

Tra domani e domenica in stazione ferroviaria verrà allestito un punto informazioni dove chi arriva da fuori potrà ricevere indicazioni sui luoghi in cui poter parcheggiare. Informazioni a 360° sull’adunata e sulle iniziative potranno essere ottenute anche nella capannina allestita in piazza Giorgione dall’associazione locale degli alpini.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

25/11/2023

I 17 alpini dimenticati

Un anniversario rimosso, che non fa bene alla storia collettiva. Per non ripetere errori madornali

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×