28/05/2024pioggia e schiarite

29/05/2024parz nuvoloso

30/05/2024pioggia debole e schiarite

28 maggio 2024

Cronaca

Poliziotti incappucciati e armati fanno irruzione in casa e arrestano tutta la famiglia: ma sbagliano indirizzo

Sembra l’inizio di un film ma è la terribile scena vissuta da un uomo, una donna e il loro figlio all’alba di un normale giorno di aprile

|

|

polizia

Una ventina di agenti incappucciati e armati hanno fatto irruzione a casa di una famiglia che è stata ammanettata. Sembra l’inizio di un film ma è la terribile scena vissuta da un uomo, una donna e il loro figlio all’alba di un normale giorno di aprile, vicino a Rouen, nel Nord della Francia. La brutta sorpresa per l’uomo, la sua compagna e il loro figlio diciottenne è stata la presenza di una ventina di agenti incappucciati e armati, pronti ad arrestarli.

Ma c'era un grave errore: gli agenti avevano sbagliato casa. Il proprietario della casa un camionista di 50 anni, si stava preparando per andare al lavoro quando è stato sbalordito dall'arrivo improvviso della polizia. La famiglia viveva nella casa da soli tre mesi, e l’uomo ha cercato di spiegare agli agenti che poteva trattarsi di un errore, ma questi sono entrati comunque, trovando la donna ancora a letto, visibilmente spaventata. Anche il figlio della coppia è stato ammanettato, mentre lui stesso non riusciva a comprendere cosa stesse accadendo.

Dopo mezz'ora di confusione, gli agenti hanno finalmente accertato di aver fatto un grave errore di identificazione e sono partiti senza fornire alcuna spiegazione dettagliata. Il pubblico ministero di Evreux ha confermato che si è trattato di un errore dovuto a un cambio di indirizzo della persona che la polizia cercava di arrestare. Ora la famiglia, rimasta traumatizzata dall’esperienza sta valutando l'opzione di intraprendere azioni legali per ottenere un risarcimento per il trauma subito.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×