25/05/2024nubi sparse e temporali

26/05/2024sereno

27/05/2024poco nuvoloso

25 maggio 2024

Castelfranco

Rigenerazione urbana a Castelfranco Veneto: nasce "Spazio 31"

Fondazione Morello, Castel Monte Onlus e lo Studio di Architettura 593 sono gli artefici di questo progetto

| Margherita Zaniol |

| Margherita Zaniol |

Fondazione Morello

CASTELFRANCO VENETO - Un nuovo respiro per il cuore storico di Castelfranco Veneto si materializza con il progetto di rigenerazione urbana condivisa tra la Fondazione Morello, Castel Monte Onlus e lo Studio di Architettura 593. L'antico stabile tra Piazza Giorgione e via Romanina, prima dimora del Cecat, si prepara a una nuova vita come "Spazio 31", un punto d'incontro per anziani e associazioni. La trasformazione di questo luogo simbolico non è solo un cambiamento di nome, ma una riappropriazione del tessuto urbano che coinvolge attivamente la comunità locale. Mirco Casteller, presidente di Fondazione Morello, insieme al Comune di Castelfranco Veneto, ha dato il via a un dialogo che ha portato alla creazione di un ambiente inclusivo e stimolante. Il 17 maggio segnerà l'inaugurazione ufficiale di "Spazio 31", che si propone di diventare un punto di riferimento per gli anziani durante il giorno e un centro vitale per eventi e attività associative. Il progetto è guidato dalla Cooperativa Castel Monte Onlus, impegnata non solo nel servizio domiciliare per anziani autosufficienti ma anche nella creazione di spazi di socializzazione.

 

L'approccio alla rigenerazione urbana adottato dallo Studio di Architettura 593, guidato da Michele Sbrissa, pone al centro le esigenze della comunità, con un'attenzione particolare agli anziani. Le prime fasi del progetto hanno visto il restauro delle strutture esistenti e la pulizia degli spazi, mentre ora si avvia la fase di lavori veri e propri, che includeranno la creazione di un orto urbano condiviso. "Spazio 31" non sarà solo un luogo fisico, ma un catalizzatore di attività e iniziative volte a promuovere il benessere fisico e mentale della comunità. Associazioni locali come i Filippin di Paderno del Grappa si sono unite al progetto, evidenziando l'importanza di questa iniziativa per l'intero territorio. La partecipazione attiva dei cittadini e delle associazioni locali è fondamentale per il successo di "Spazio 31". Grazie al supporto di sponsor e volontari, l'area sarà trasformata in un ambiente vivace e accogliente, dove ogni giorno si potranno condividere idee e progetti. Il futuro di "Spazio 31" è luminoso, con un impegno costante da parte di tutti i partner coinvolti nel progetto. L'obiettivo è creare un luogo di incontro e di condivisione che possa arricchire la vita sociale e culturale di Castelfranco Veneto per anni a venire.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Margherita Zaniol

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×