10 agosto 2020

Castelfranco

Sartoretto chiede di votare fuori dalle scuole e scatta la petizione

Il candidato sindaco di “Castelfranco Merita” ha proposto una raccolta firme per chiedere al Comune di votare in sedi diverse dai plessi scolastici

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Castelfranco Merita

CASTELFRANCO – Una questione di cui nel nostro paese di parla da sempre all’avvicinarsi di ogni scadenza elettorale ma questa volta a Castelfranco si fa sul serio. “Si può votare fuori dalle scuole, il sindaco si muova”: afferma Sebastiano Sartoretto, candidato sindaco della coalizione Castelfranco Merita. Oggi parte quindi la raccolta firme per chiedere al Comune di individuare nuove sedi per i seggi, per non ricorrere come sempre alle scuole.

“Questi mesi di lockdown – commenta Sartoretto – hanno lasciato ferite profonde nei nostri bambini, nei ragazzi e nelle famiglie. Oltre alla paura del contagio e a quella per il lavoro, infatti, la chiusura, obbligata, delle scuole ha portato i nostri ragazzi e bambini ad una condizione innaturale di asocialità e le famiglie a compiere veri e propri salti mortali per tenere insieme tutto. Proprio per questo – continua il Candidato Sindaco – se la data prevista per elezioni, ovvero il 20 e il 21 settembre, fosse confermata è di tutta evidenza che non possiamo chiedere a studenti e famiglie di abbandonare la scuola, magari per un'intera settimana e poi di nuovo per il ballottaggio, a pochissimi giorni dalla riapertura delle aule.

Individuare delle soluzioni alternative è possibile, oltre che necessario, ma bisogna fare presto. Noi siamo disponibili a garantire il nostro contributo, come abbiamo già annunciato, ma non possiamo più perdere tempo. C'è molta preoccupazione nella nostra città – conclude Sartoretto – e, proprio per questo, incontreremo i cittadini nelle giornate di sabato 4 e 11 luglio nei pressi del supermercato Coop e domenica 5 e 12 in Piazza Giorgione (dalle 10 alle 12 e poi dalle 17 alle 19) per raccogliere idee, indicazioni e per sottoscrivere una petizione da consegnare in Comune con la quale chiedere di fare presto”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×