02 luglio 2020

Castelfranco

Sospetto caso di Coronavirus, azienda trevigiana chiude: ma il test è negativo

Ieri operai a casa alla Breton per un allarme risultato poi negativo mentre in Luxottica i controlli sono già in atto da settimane

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Breton a Castello di Godego

CASTELLO DI GODEGO – Ieri la Breton di Castello di Godego è stata chiusa per sospetto Coronavirus dopo che l’azienda ha appreso che un dipendente era stato a Vo Euganeo nei giorni prima dell’allarme. Al fine di verificare la condizioni di salute dell’operaio è stato fatto il tampone risultato poi negativo quindi da oggi l’emergenza è rientrata e tutto è nella norma.

Alla sede Luxottica di Pederobba invece già da settimane si sta adottando misure precauzionali molto rigorose, tant’è che un dipendente che il mese scorso aveva notificato di voler andare in Cina a trovare i parenti è stato preventivamente informato di dover sottostare a due settimane di permanenza a casa, al suo rientro dalla Cina. Il tempo necessario per appurare sa abbia contratto il Coronavirus, visto che l’incubazione è di 14 giorni.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×