03/03/2024molto nuvoloso

04/03/2024nubi sparse e rovesci

05/03/2024pioggia debole e schiarite

03 marzo 2024

Nord-Est

Tre arresti per caporalato al mercato agroalimentare

Indagini della Guardia di Finanza 

|

|

Tre arresti per caporalato al mercato agroalimentare

PADOVA - La guardia di Finanza di Padova ha arrestato tre persone per caporalato all' interno del mercato agroalimentare della città euganea. Il provvedimento è stato disposto dalla magistratura per l'applicazione di due misure cautelari in carcere e un obbligo di dimora con l'accusa di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Contestualmente sono state eseguite diverse perquisizioni nel padovano. Le indagini hanno permesso di acquisire elementi a carico degli indagati che hanno reclutato e sfruttato numerosi lavoratori, provenienti dal Bangladesh, attraverso alcune cooperative che fornivano manodopera a un grossista del mercato agroalimentare di Padova. Gli accertamenti svolti, anche con il supporto dell' Ispettorato Territoriale del Lavoro e della Polizia Locale, hanno consentito di individuare due presunti caporali, un bangladese e un romeno, che si sarebbero occupati di trovare lavoratori stranieri, prospettando loro l'assunzione nelle cooperative riconducibili a un indagato italiano.

Sarebbero 21 gli operai sottoposti a condizioni di sfruttamento attraverso la corresponsione di retribuzioni difformi dai contratti collettivi, la reiterata violazione della normativa relativa all'orario di lavoro, ai periodi di riposo giornaliero e settimanale e alle ferie, costringendo i lavoratori, in alcuni casi, a condizioni alloggiative degradanti. Gli operai sarebbero stati costretti a volte con minacce, a versare somme non dovute per il timore del licenziamento o della mancata assunzione al termine del rapporto di lavoro a tempo determinato o, ancora, di un impiego con orario ridotto senza fruizione del compenso straordinario. Coloro che rifiutavano le richieste venivano allontanati.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×