19/06/2024sereno

20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024possibili temporali

19 giugno 2024

Nord-Est

Ucciso a coltellate in casa dal coinquilino

Il presunto killer arrestato dai Carabinieri

|

|

Ucciso a coltellate in casa dal coinquilino

ROVIGO - Un cittadino marocchino 27enne è stato ucciso con una coltellata alla gola da un giovane che viveva con lui in una casa a Pernumia (Padova). Il presunto omicida, 25 anni, di origine gambiane, è stato fermato nella notte dai Carabinieri, che l'hanno individuato in un centro di accoglienza per migranti a Battaglia Terme (Padova), del quale era già stato ospite. L'omicidio, informa la Procura di Rovigo, è avvenuto nell'abitazione che i due condividevano a Pernumia, in via Palù Inferiore. Per ora non si conosce il movente del fatto di sangue.

La vittima, Anour El Gouttaya, è stato trovato con una ferita penetrante alla gola, che ne ha causato la morte. L'indagato è stato trasferito in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Padova, competente per la convalida del fermo. La salma è invece a disposizione della Procura di Rovigo - competente territorialmente per il delitto - che ne disporrà l'esame autoptico. La stessa Procura rodigina, con il pm, è intervenuta coordinando le operazioni dei militari dell'Arma fin dalla prima fase del sopralluogo.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×