26 gennaio 2020

Vittorio Veneto

Ulss7: chiuso per ricreazione

Nessuno arriva al distretto, se non suona la campanella

Stefania De Bastiani | commenti |

immagine dell'autore

Stefania De Bastiani | commenti |

Ulss7: chiuso per ricreazione

VITTORIO VENETO - In piazza Foro Boario c'è un distretto socio-sanitario. Che, da un ex ospedale, è stato di recente tirato a nuovo e dotato di tantissimi parcheggi e (troppe) poche vie di accesso. In un certo momento della giornata, infatti, il complesso in questione diventa off-limits per le auto. E questo - per una struttura sanitaria - è un bel problema.

 

A denunciare una situazione che "in Italia non ha eguali", un utente del distretto che, mercoledì scorso, mentre accompagnava la figlia disabile a una terapia si è trovato davanti una sbarra. E un professore, che ha sentenziato: "Di qui, non si passa". L'ex ospedale di Serravalle avrebbe (e aveva) due entrate. "Una è stata resa inaccessibile da paracarri e tavoli - riferisce l'utente, arrabbiato e sbalordito - L'altra, che ultimamente è l' unica percorribile, viene di tanto in tanto sbarrata". Per accedere all'ex ospedale in auto, infatti, è ora necessario passare attraverso il cortile dell'Itis. Ma, dalle 10.55 alle 11.10, in quell'area si trovano centinaia di studenti, fuori dalle aule per la ricreazione.

 

"Abbiamo concordando con il comando di polizia che il cortile venga chiuso per il quarto d'ora in cui i ragazzi hanno la ricreazione - spiega Domenico Dal Mas, preside dell'Istituto - Dobbiamo garantire la sicurezza degli studenti, e questo è l'unico modo".

Nessuno può dargli torto. Ma allora perché la seconda entrata è stata chiusa? "Faremo di tutto per risolvere la situazione", è la risposta di Ezio Camerin, comandante della Polizia Locale. Che non ha dubbi: "Al distretto si deve poter accedere a tutte le ore".

 

Per adesso, non è così. Da due mesi a questa parte anche la struttura dell'Ulss7 ha la sua ricreazione. E chi, impossibilitato a camminare, deve raggiungere gli ambulatori è costretto ad aspettare… il suono della campanella.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×