17 gennaio 2021

Cronaca

Violano il coprifuoco, beccati dai Carabinieri confessano: “Stavamo andando a uccidere tre persone”

|

|

Violano il coprifuoco, beccati dai Carabinieri confessano: “Stavamo andando a uccidere tre persone”

Se ne stavano in auto, con il motore acceso, in piena notte, violando la norma anti-Covid che prevede il coprifuoco dalle 22 alle 5. Per questo sono stati fermati dai Carabinieri, i quali non avevano idea che le tre persone a bordo dell’auto avevano in mente molto di peggio che violare il coprifuoco.

 

I fatti sono accaduti lunedì notte a Bologna. Come riporta La Repubblica, un 45enne, un 37enne e un 25enne sono stati fermati dai Carabinieri in piena notte e, poiché erano molto agitati e non riuscivano a spiegare come mai si trovassero fuori a quell’ora, sono stati perquisiti. In auto avevano passamontagna, manette, un coltello da macellaio, forbici, guanti.

 

Portati in caserma hanno ammesso il loro piano: i tre avevano violato il coprifuoco per rapire la ex fidanzata di uno di loro, ucciderle i genitori e l’attuale ragazzo.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×