17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018sereno

17 agosto 2018

Spettacolo

Cannes premia l'Italia

commenti |

Italia sul podio a Cannes. Marcello Fonte, protagonista di 'Dogman' del regista di Matteo Garrone, vince la palma d'oro del 71esimo Festival di Cannes come migliore attore. Lo ha stabilito la giuria del premio presieduta da Cate Blanchett. Premio per la migliore sceneggiatura all'italiana Alice Rohrwacher per 'Lazzaro felice'.

 

''Grande successo per il cinema italiano che con i premi a Cannes dimostra, ancora una volta, di essere vivo e apprezzato in tutto il mondo'' dice il ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini. Premio migliore sceneggiatura assegnato ex-aequo anche a Naedar Saeivar e Jafar Panahi per Three Faces.

 

La Palma d'Oro è andata a 'Shoplifters' di Hirokazu Kore-eda. Presieduta da Cate Blanchett e composta da Chang Chen, Ava DuVernay, Robert Guédiguian, Khadjia Nin, Léa Seydoux, Kristen Stewart, Denis Villeneuve e Andrei Zvyagintsev, la giuria ha assegnato anche i seguenti premi: Grand Prix a 'BlacKkKlansman' di Spike Lee; premio della Giuria a 'Capharnaüm' di Nadine Labaki; per la migliore regia a Pawel Pawlikowski per 'Cold War'; per la migliore attrice a Samal Yeslyamova per 'Ayka' di Samal Yeslyamova; palma d'Oro Speciale a Jean-Luc Godard per 'Le livre d'image'.

 

La Camera d'Or per la migliore opera prima va a Lukas Dhont per 'Girl'. La Palma d'Oro per il miglior cortometraggio va a 'All these Creatures' di Charles Williams, menzione speciale per 'On The Border' di Yan Bian Shao Nia.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×