17/06/2019quasi sereno

18/06/2019possibile temporale

19/06/2019quasi sereno

17 giugno 2019

Mogliano

Leva Civile, a Mogliano il progetto per persone in difficoltà

Siglato il protocollo d'intesa per il 2019. Finanziamento comunale di 15.500 euro

commenti |

MOGLIANO - Siglato per il 2019 il protocollo d’intesa tra Amministrazione comunale, Parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Mazzocco (Caritas parrocchiale) e Associazione Centro Cospes di Mogliano Veneto per il proseguimento del Progetto Leva Civile con un finanziamento comunale di 15.500 euro.

Attraverso questa collaborazione vengono realizzati interventi che mirano alla promozione sociale dei cittadini e al superamento di vari stati di disagio, nonché alla valorizzazione del volontariato sia singolo che in forma associata.

Lo scopo è assistere e sostenere i soggetti nelle situazioni di bisogno, valorizzare la persona in difficoltà, riconoscendone capacità e risorse da poter “restituire alla comunità”, promuovere il volontariato valorizzando i principi di solidarietà e responsabilità sociale al fine di creare una comunità che si prenda cura di sé.

Il Progetto si attua attraverso quattro ambiti di intervento: il Centro di Ascolto, rivolto sia ai cittadini in difficoltà che a persone disponibili a svolgere attività di volontariato; il Punto Solidale, presso il Centro Comunitario “Don Giorgio” di Via Ronzinella, con la raccolta di generi alimentari da diversi soggetti e la loro distribuzione a persone in difficoltà; il servizio di sostegno agli anziani, per dare risposta ai bisogni concreti che favoriscano il loro benessere a domicilio.

E ancora il servizio di sostegno scolastico, con il supporto degli alunni in difficoltà, attraverso le azioni di sostegno scolastico, organizzate nei diversi plessi scolastici e l’avviamento e la verifica dei percorsi formativi in alternanza scuola-lavoro per gli studenti del Liceo Statale G. Berto, in convenzione con l'Istituto.
 

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×