17/08/2018sereno

18/08/2018quasi sereno

19/08/2018quasi sereno

17 agosto 2018

Agenda

"l'isola della salvezza".

Mostra fotografica di Francesco Comello

Mostre

quando 16/06/2018
orario Dalle 18:00 alle 19:30
dove Treviso
Palazzo dei 300
prezzo ingresso gratuito
info info@venetofotografia.it
organizzazione Venetofotografia
sito web https://goo.gl/usS1ek

I suoi abitanti la chiamano “isola della salvezza”. Quando ci si arriva da Mosca, la piccola e silenziosa comunità di Yaroslav si scorge a malapena. È stata fondata negli anni novanta da un prete ortodosso che voleva riunire una trentina di persone disagiate.

Con il passare del tempo si è trasformata in un centro spirituale, educativo e culturale, che attualmente ospita circa trecento ragazzi e ragazze, molti dei quali con difficoltà economiche o problemi familiari. “Non c’è la televisione, non ci sono internet e i telefoni, e non si usano soldi, perché tutto è considerato un male della società. I ragazzi lavorano, studiano e ballano. I loro valori sono Dio e la terra dove sono nati”, ha spiegato Francesco Comello, che ha fotografato la comunità tra il 2014 e il 2015.

Il suo lavoro ha vinto il primo premio dell’ultima tappa della rassegna Portfolio Italia, che si è tenuta a Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno, a ottobre del 2016. Il progetto di Comello è stato scelto perché “ha dato voce a un luogo silenzioso e nascosto, figlio di un ideale antico. Un sogno che affonda le sue radici nella tradizione e nella cultura dell’Europa dell’est, dove la religione e il legame con la propria terra rappresentano i valori più sacri e profondi”.


Altri Eventi nella categoria Mostre

01/09/2018 dalle 10:00 alle 17:00 - Longarone Fiere, Via del Parco 3, 32013 - Longarone BL

Reptiles Day - September Edition.

Mostra scambio di rettili, anfibi, insetti e piante tropicali

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×