21/09/2018sereno

22/09/2018pioggia debole

23/09/2018quasi sereno

21 settembre 2018

Vittorio Veneto

Riapre il cinema Verdi, c'è la data. E la proposta per dargli vita

Furlan: "Obiettivo 100.000 presenze l'anno"

Stefania De Bastiani | commenti |

Roberto Tonon e Gianantonio Furlan

VITTORIO VENETO - “Ci abbiamo pensato, abbiamo valutato opzioni alternative per l’utilizzo dell’immobile, e poi abbiamo deciso: il Verdi resterà un cinema”. E’ stata annunciata oggi in conferenza stampa la data ufficiale di riapertura del multisala di via Leoni: mercoledì 19 settembre. Gianantonio Furlan, amministratore del Gruppo Furlan, ha reso inoltre nota quale sarà la programmazione della prima stagione del cinema sotto la nuova gestione.

 

Accanto a una programmazione "popolare", come lui stesso l'ha definita, ci saranno rassegne più ricercate: la diretta con la stagione operistica e di danza della Royal Opera House di Londra, una serie di “film concerto” di gruppi quali Coldplay, Led Zeppelin, The Doors, Bruce Springsteen. E’ in programma inoltre la stagione della “Grande arte” con documentari su artisti quali Dalì, Monet, Klimt. Ci sarà una rassegna di Anime, cartoni animati giapponesi, e una di documentari su grandi personaggi come Papa Francesco e Andrea Camilleri. “Si spera inoltre - ha precisato Furlan - di poter ospitare nuovamente le manifestazioni che lo scorso anno avevano riscosso grande successo, quali Cinema e Ambiente e la rassegna sui film di montagna”.

 

La nuova gestione del Verdi punta su questa programmazione per dare nuova vita a un cinema che pareva essere morto. “Fino al 2000 - ha ricordato Furlan - il cinema Verdi contava su 230.000 presenze l’anno. Negli ultimi tempi si era arrivati ad appena 60.000. L’obiettivo per la prossima stagione è quello di toccare le 90, 100.000 presenze”.

 

Per riaprire il Verdi la proprietà ha fatto degli investimenti, acquistando anche dei proiettori digitali nuovi. Quella che pareva una chiusura definitiva, e che aveva suscitato rammarico e sconcerto in città, alla fine è stata solo una pausa estiva. Ora Vittorio Veneto ha di nuovo il suo cinema. La speranza - come hanno dichiarato oggi Furlan e il sindaco Roberto Tonon - è quella che rimanga aperto "almeno altri 100 anni".

A dire se questa proposta è vincente, saranno i cittadini.

 



foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×