17 luglio 2019

Nord-Est

Ripuliscono alveo del Piave, tra eternit e plastica spunta anche una pistola

Alberta Bellussi | commenti |

E’ stata davvero una giornata positiva quella della pulizia della golena del Piave che si è svolta ieri. Le giornate ecologiche che hanno ripulito la golena del fiume Piave lato Ovest da Cortellazzo ad Eraclea, e qualche mese fa il litorale jesolano, sono state coordinate da Matteo Giusto e Simone Andreetta che hanno fatto un gran lavoro.

Con l’aiuto di 35 volontari hanno pulito l’area golenale sottostante via Massaua per 6 km. Oltre alla plastica, batterie esauste, sono stati raccolti rifiuti di ogni altro tipo. Sono state trovate delle discariche di eternit sia all'interno dell'alveo del fiume che all’esterno e due discariche abusive di cartongesso e rifiuti ingombranti. Il tutto è stato segnalato agli enti preposti che nei prossimi giorni proseguiranno alla bonifica di queste aree ora delimitate da nastro segnaletico. Si è proceduto alla messa in sicurezza di ampie aree di pista ciclabile franate in procinto di franare.

 

Nella giornata è stato necessario anche l'intervento della Polizia di Stato per il rinvenimento di un'arma di dubbia provenienza e la consegna presso la sede della Polizia Locale di materiale probabilmente soggetto a furti che ora sarà possibile riconoscere e successivamente riconsegnare ai proprietari. Questi sono interventi concreti di amore per l’ambiente dove viviamo e si spera davvero che la gente la smetta di fare queste azioni incivili che mancano di rispetto a tutti.

 



foto dell'autore

Alberta Bellussi
L'ambiente in cui viviamo non è di nostra proprietà Ci è stato"" prestato ""dai nostri padri affinché lo consegniamo migliorato ai nostri figli

SEGUIMI SU:

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

04/05/2017

Basta rifiuti nei fossi

Nel fine settimana giornata ecologica organizzata dal quartiere Ovest-Ghetto di Mogliano

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×