23 luglio 2019

Atletica

Venerdì meeting Città di Conegliano Trofeo Toni Fallai

Nei 5000 ci saranno Pietro Riva, già campione continentale junior nei 10.000, e Stefano La Rosa

Altri Sport

CONEGLIANO - In attesa che si chiudano ufficialmente le iscrizioni, alle 24.00 di domani, mercoledì 19 giugno, arrivano i primi nomi “da cartellone” del Meeting Città di Conegliano – Trofeo Toni Fallai.

Sono ore intense per Migidio Bourifa, il responsabile del cast atleti, che sta lavorando, insieme al presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin, per portare nella Città del Cima alcuni dei migliori atleti italiani, oltre ai forti stranieri, per lo più africani, che gareggeranno nel mezzofondo. L’appuntamento, imperdibile, è per venerdì 21 giugno con la 28^ edizione della manifestazione internazionale di atletica.

Proprio dal mezzofondo (saranno al via nei 5000) arriveranno due protagonisti italiani che hanno gareggiato, con la maglia azzurra, in varie competizioni internazionali, portando in patria successi e medaglie. Si tratta di Pietro Riva (Fiamme Oro), il 22enne con un passato da campione europeo junior nei 10.000 e un recentissimo passato (la stagione 2018) caratterizzato da una raffica di personali su varie distanze e la miglior prestazione italiana nella mezza maratona con il crono di 1h02’19’’ siglato a Valencia. Restando alle corse su strada, vanta il terzo posto stagionale italiano Stefano La Rosa (Carabinieri) che nel 2018 ha corso i 21,097 km in 1h02’57’’.

La Rosa torna in provincia, dove vanta anche due vittorie (con tanto di esordio sui 42,195 km nel 2015) alla Treviso Marathon. Proprio lo scorso anno agli europei di Berlino il 33enne ha vinto l’oro a squadre nella maratona.

Se dal mezzofondo si attendono grandi emozioni, non da meno sarà il peso.

Allo stadio comunale Soldan è atteso il confronto tra Leonardo Fabbri (Aeronautica Militare) e Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro). Il 22enne aviere a febbraio ai campionati italiani indoor di Ancona ha scagliato il peso a 20.69, il lancio più lungo di un azzurro dal 2002 tra indoor e all’aperto, oltre che migliore prestazione italiana under 23. A fine maggio, Fabbri ha stabilito anche il primato italiano, categoria promesse, outdoor con 20.45. In pedana con Bianchetti, poliziotto 23enne, pluricampione e medagliato italiano, si rinnoverà una delle tante sfide tra i due, l’ultima andata in scena la scorsa settimana a Firenze nella finale dei campionati di società: per Bianchetti 19.62, per Fabbri 19.90. Anche a Conegliano, da tener d’occhio l’asticella dei 20 metri.

“Stiamo allestendo delle gare di prim’ordine non solo nei lanci, nostro fiore all’occhiello, ma anche nel mezzofondo, dove, grazie alla presenza di alcune lepri, punteremo a buoni risultati cronometrici – commenta il presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin – rinnoviamo l’invito ai nostri concittadini, e non solo, ad essere presenti allo stadio Soldan per godersi una bella serata di atletica. E invitiamo i genitori a portare i loro figli, per respirare il profumo dell’atletica internazionale”.

Il programma orario di venerdì 21 giugno è il seguente: alle ore 19.30 ci saranno i 100 ostacoli femminili, alle 19.45 il giavellotto maschile e l’asta femminile, alle 20 i 400 ostacoli maschili, alle 20.20 i 400 ostacoli femminili, alle 20.30 il salto in lungo maschile, alle 20.40 i 100 metri maschili, alle 21.00 il peso maschile e il giavellotto femminile, alle 21.10 i 100 femminili, alle 21.30 gli 800 maschili, alle 21.50 i 3000 femminili e alle 22.10 i 5000 maschili.

Chi non potrà essere presente sulle tribune dello stadio coneglianese, potrà gustarsi il Meeting Città di Conegliano grazie alla diretta streaming su atletica.tv (anche dal sito Fidal e dal canale Youtube della Fidal).

 

Commenta questo articolo


Grandi eventi

Lewis Hamilton (Afp)

Altri sport

Trionfa Hamilton

Il pilota Mercedes vince il Gran Premio di Gran Bretagna per la sesta volta. Secondo posto per il compagno di scuderia Bottas, il ferrarista Leclerc ottimo terzo

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×