18 aprile 2021

Treviso

“Ahi ahi ahi si sciolgono i ghiacciai”, lo spettacolo della compagnia Gli Alcuni per riflettere sui cambiamenti climatici

Lo spettacolo interattivo sarà fruibile domenica 7 febbraio alle 16:30 sulla pagina facebook “Alcuni Teatro Sant’Anna”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Il nuovo spettacolo in streaming della compagnia Gli Alcuni

TREVISO – In un momento in cui il mondo dell’arte e della cultura faticano ad emergere da una crisi senza precedenti, la rassegna “il teatro a casa vostra” procede con enorme successo con il nuovo spettacolo “ahi ahi ahi si sciolgono i ghiacciai”.

L’innovativa idea della compagnia “Gli Alcuni” di proporre spettacoli in streaming per far fronte alle chiusure di teatri e luoghi culturali, ha permesso di proseguire il lavoro educativo rivolto alle giovani generazioni, che i fondatori si erano prefissati sin dall’inizio del progetto.

Nell’ultimo spettacolo teatrale - fruibile in streaming domenica 7 febbraio alle 16,30 - si propone una riflessione su un tema estremamente attuale e urgente, con l’intento di sensibilizzare i bambini: i cambiamenti climatici.

Nasce così lo spettacolo “Ahi ahi ahi, si sciolgono i ghiacciai”, ideato e organizzato dalla compagnia Gli Alcuni in collaborazione con ISRE per il progetto ALTERN-NATIVE DIGITALI e finanziato dalla Regione del Veneto attraverso il Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020.

“L’idea nasce per sensibilizzare i bambini sui problemi climatici del pianeta: racconta e fa vedere in pratica cosa voglia dire ‘effetto serra’ – spiega il regista Sergio Manfio - Lo scopo è quello di spiegare ai giovani spettatori perché la temperatura del nostro pianeta si sta lentamente alzando, quali sono i problemi che ne derivano e come tutti noi possiamo porvi rimedio, nel comportamento di tutti i giorni, adattando dei comportamenti virtuosi”.

Anche questo spettacolo – come gli altri della rassegna – è stato recitato e ripreso nel Teatro Sant’Anna con 3 cameramen. Il video si pone l’obiettivo di divertire il giovane pubblico e stimolare la partecipazione da casa, grazie anche alla presenza dei pupazzi dei fenicotteri Lello e Lella che – come di consueto – pongono delle domande al pubblico in un divertente “gioco a quiz”.

Ecco perché i bambini sono invitati ad armarsi di carta e penna per rispondere alle facili domande e, al termine dello spettacolo, inviare le risposte alla mail di riferimento per ricevere un premio a sorpresa, in tema con lo spettacolo presentato.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×