29 novembre 2020

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Che marroni!

Torna a crescere la produzione del frutto più dolce e prezioso di Combai

|

|

Che marroni!

MIANE - Dopo quattro stagioni con produzione ai minimi storici, il marrone di Combai igp riparte. Se nel 2009, ultimo anno d’oro, erano stati raccolti 800 quintali di marroni, negli anni a seguire la produzione si attestò a soli 80 quintali annui. Colpa della vespa cinese, insetto che impedisce al fiore di trasformarsi in frutto. Ora la ripresa: per la raccolta 2015 si stima di poter mettere sul mercato circa 400 quintali di marroni.

 

«Da quest’anno – conferma Gianni Pagos, presidente dell’associazione produttori del marrone di Combai igp – la produzione tornerà ad essere discreta. Stimiamo che la raccolta sarà pari al 40/50% della produzione del 2009, l’ultima prima che l’insetto iniziasse a decimare il frutto».

 

Il lancio, nei cieli di Combai, dell’insetto antagonista della vespa cinese, l’imenottero Torymus Sinensis, ha dato i suoi frutti. Una lotta naturale che ha visto in campo, oltre ai produttori, l’università di Padova, l’istituto fitosanitario regionale e il servizio forestale regionale di Treviso.

 

«Ora, con il prossimo inverno, verrà compiuto un nuovo studio per valutare il grado di parassitizzazione delle galle (escrescenze che si forma su foglie e rami dovuta alla presenza di insetti ndr), cioè se il Torymus Sinensis è riuscito a mangiare le larve della vespa cinese » prosegue Pagos. La vespa cinese, oltre a ridurre la produzione, ha inevitabilmente avuto ripercussioni anche sul numero di produttori, scesi negli ultimi anni da 250 a circa 200. Ma ora, visto il segno più nella produzione, si torna a sperare. La raccolta di marroni prenderà avvio con la prima settimana di ottobre e proseguirà per tutto il mese. Il frutto potrà essere gustato, arrosto, ma anche come base per primi piatti, secondi e dolci, in occasione della 71^ Festa dei Marroni (www.marronedicombai.it) che si aprirà a Combai il 9 ottobre e andrà avanti fino al 1° novembre.

Claudia Borsoi

 



Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×