25/05/2024nubi sparse e temporali

26/05/2024sereno

27/05/2024poco nuvoloso

25 maggio 2024

Montebelluna

La compagnia "Le Tradizioni" si esibisce per i pronipoti degli emigranti veneti nell’Agro Pontino

Sabato al Teatro di Latina andrà in scena, rigorosamente in dialetto, "Amor e disonor"

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

compagnia Le Tradizioni

GIAVERA DEL MONTELLO / LATINA – L’emigrazione veneta non ha sempre solcato i confini nazionali, durante il ventennio fascista è stata indirizzata anche all’Agro Pontino, per “colonizzare” territorio un tempo paludosi e poi “bonificati”. Nasce da questo retaggi storico un evento al Teatro Moderno di Latina, che vede la compagnia "Le Tradizioni" APS di Giavera del Montello portare in scena la commedia in due atti "Amor e disonor", scritta da Sante Capizzi e diretta con maestria da Nila Bettiol, sabato 18 maggio. L'opera teatrale affronta con ironia il tema dell'emigrazione, un fenomeno che ha segnato profondamente gli inizi degli anni '60 nel nostro territorio. L'intento non è quello di deridere il dramma dell'emigrazione, ma piuttosto di evidenziarne le complessità e le ricchezze umane. I personaggi, resi con maestria dalla compagnia, rappresentano una variegata gamma di esperienze emigratorie, invitando il pubblico a una riflessione sulla propria storia e sulle storie degli altri.

L'evento, organizzato dall'Associazione Veneti del Lazio in Agro Pontino, si propone di celebrare e preservare il ricco patrimonio culturale del dialetto veneto, una lingua che porta con sé secoli di storia e tradizioni. La scelta della compagnia madrelingua e del testo di Sante Capizzi, autore meno celebrato di altri ma altrettanto talentuoso, promette una serata all'insegna della vera commedia e dell'intrattenimento di qualità. Ma questa rappresentazione va oltre l'aspetto puramente linguistico e teatrale: è un'occasione per riunire la comunità, per riscoprire le radici e per riflettere sulla storia migratoria che ha contribuito a plasmare la società del Lazio. Dalle famiglie dei migranti veneti agli appassionati di teatro, tanti saranno interessati a partecipare a questa esperienza di autentica cultura e intrattenimento.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×