04/12/2021nubi sparse

05/12/2021pioggia debole e schiarite

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Vittorio Veneto

Cordignano: 500 immobili danneggiati dal maltempo

I moduli per l'indennizzo dovranno essere consegnati entro l’11 gennaio

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Cordignano Meschio esondato

CORDIGNANO – «Non è facile rialzarsi dopo che si sono persi i ricordi o il lavoro di una vita: le istituzioni devono dare risposte e segnali». Silvia Grillo, vicesindaco di Cordignano, lancia un accorato appello.



Da poche ore, a Cordignano, è terminato il primo informale censimento delle abitazioni e degli immobili commerciali che hanno patito danni a seguito dell’esondazione del Meschio del 6 dicembre. E i numeri emersi sono ben oltre quelli attesi: quasi 500 tra case, condomini, negozi, pubblici esercizi e altre attività commerciali hanno riportato danni. «Non ci voleva anche un’esondazione in questo 2020 – annota Grillo -. Al momento non abbiamo ancora stime economiche, le avremo dopo che i cittadini avranno compilato i moduli predisposti dalla regione», moduli che dovranno essere consegnati mezzo email entro le 12 dell’11 gennaio.



«Le famiglie colpite sono tante: hanno avuto problemi molto ingenti – evidenzia Grillo -. Il nostro è un accorato appello agli enti sovracomunali affinché possano darci una mano, delle risposte e dei segnali di speranza per iniziare questo 2021 con buone notizie». C’è chi ha perso auto, elettrodomestici e beni, chi si è trovato con il negozio invaso da acqua e fango, condomini con impianti elettrici e caldaie fuori uso. L’area va dal centro (piazza Italia, via Diaz e via Cardorna), alla località di Pinè (via Isonzo e laterali) fino a Ponte della Muda.



«Speriamo – conclude il vicesindaco – ci sia attenzione per il nostro territorio e speranza per dei fondi che possano aiutare i nostri cittadini a ripartire».


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

06/12/2020

Cordignano, notte di paura

L'esondazione del Meschio alle 4 ha richiesto diversi interventi per scantinati sott'acqua ma non solo. Pompieri in azione in diversi punti della Provincia, come a Fregona: "Mai vista una cosa simile". In Regione 411 interventi totali

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×