23 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Coronavirus, "Vaccino a 50 euro". Truffa smascherata

Denunciato cittadino da poco rientrato dalla Svizzera

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Coronavirus,

VITTORIO VENETOVaccino a 50 euro per difendersi dal Coronavirus. Smascherata dalla polizia locale di Vittorio Veneto la truffa architettata da un cittadino da poco rientrato dalla Svizzera. L’uomo è stato denunciato.

 

Un volantino, comparso in svariati luoghi pubblici della città tra venerdì e sabato, promuoveva la vendita del vaccino prodotto in Australia e al momento disponibile solo in Svizzera, da cui sarebbero arrivate le dosi facendo un ordine all’indirizzo email indicato.

 

“Avisso (sic) a tutti gli abitanti di Vittorio Veneto e zone limitrofe. Corona Virus cod-19 (sic): basta con il panico, basta con le menzogne, basta essere presi in giro. Il vaccino esiste” recitava il volantino. Citando poi la “clinica universitaria di Zurigo”, la “fondazione delle ricerche infettive di Zurigo”, la “Caritas di Berna”, il messaggio puntava ad ottenere autorevolezza. Ma la truffa è stata subito smontata e l’autore denunciato.

 

«La nostra polizia locale è intervenuta ieri, sabato, per rimuovere numerosi biglietti distribuiti in città da qualche “personaggio” e, pur a ranghi ridotti, è riuscita a identificarlo denunciandolo all’autorità giudiziaria – afferma il sindaco Antonio Miatto – Raccomando a tutti i cittadini attenzione ai vari truffatori che disinfettano i soldi o altre cose di questo tipo».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×