24/05/2024possibili piogge

25/05/2024velature sparse

26/05/2024poco nuvoloso

24 maggio 2024

Montebelluna

RICONOSCIMENTO DEL MINISTERO PER LE POLITICHE FAMIGLIARI

Il Comune di Montebelluna premiato insieme ad altri dieci comuni trevigiani

| |

| |

Montebelluna - Premiata la rete che vede capofila il Comune di Montebelluna assieme ad altri dieci comuni trevigiani (Asolo, Casier, Cornuda, Crocetta del Montello, Maserada, Paese, Ponzano veneto, Povegliano, Roncade, San Biagio di Callalta) ed alla Cooperativa Il Sestante per le politiche familiari.

Il progetto “Politiche Familiari – Reti di famiglie” si è aggiudicato il secondo posto del Premio Amico della Famiglia 2007 istituito dal Ministero delle Politiche per la Famiglia nell’ottobre scorso, finalizzato alla diffusione e valorizzazione delle iniziative di particolare significato promosse dagli enti locali e dalle imprese in materia di politiche familiari. 144 le amministrazioni partecipanti. Il primo premio è stato aggiudicato dal Comune di Caltagirone (Sicilia), mentre al terzo posto si è classificato il Comune di Rimini.

Grande soddisfazione delle amministrazioni coinvolte, che credono molto in questo progetto, partito nel 2004 dal Comune di Montebelluna, per poi estendersi negli anni ad altri comuni della provincia, fino a raggiungere ben 11 comuni trevigiani con una popolazione di circa 130.000 abitanti.

“Questa iniziativa – dichiara il sindaco di Montebelluna Laura Puppato - dimostra che è possibile portare nel concreto, all’interno di politiche di sostegno e prevenzione per la famiglia, quel principio di sussidiarietà tanto auspicato in questo momento storico, in un lavoro congiunto tra cittadini ed amministrazione locale. È stata una sorpresa vedere come si sono attivati i cittadini dando vita ad una serie di positive ideazioni dei vari gruppi su diverse tematiche. Si è attuato un governo della città in forma partecipata ed intelligente, capace di produrre conoscenza dal basso per condividere i percorsi e le opportunità. Il fatto di essere partiti noi come capofila ed aver raggiunto poi un bacino di 130.000 abitanti dimostra il contagio positivo delle buone pratiche. Inoltre siamo l’unica esperienza tra quelle vincitrici che si estende su una fascia di popolazione così ampia.”

 



Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×