22 settembre 2019

Mogliano

LE 107 CANDELINE DI NONNO SALVATORE

Festeggiato oggi con affetto da amici e famigliari e dal sindaco di Preganziol

Laura Tuveri | commenti |

Preganziol - Salvatore Sgroi oggi ha compiuto la bellezza di 107 anni e a festeggiarlo calorosamente, oltre ai famigliari, c’erano anche alcuni rappresentanti dell'Amministrazione comunale del Comune di Preganziol. Di origini siciliane, Salvatore Sgroi risiede a Preganziol dal 1950. Per ben 50 anni ha lavorato con dedizione e disponibilità alle poste, e per diversi anni anche nel locale ufficio postale, di cui è stato direttore.

Il suo notevole impegno nel volontariato e nella vita sociale della città oltre che una sincera passione politica gli sono valsi anche una benemerenza da parte del Comune di Preganziol. Il nonno di Preganziol è nato il 27 gennaio 1902 in provincia di Catania e, fortunatamente, alla sua veneranda età, gode ancora di ottima salute e vive nella sua casa di sempre, in via Schiavonia, con il figlio e la nuora. Sgroi è figura nota, apprezzata e stimata, in particolare dalle persone più anziane che lo ricordano capo ufficio alle Poste del capoluogo.

Questa mattina hanno espresso direttamente i loro affettuosi auguri al cittadino più longevo del comune il sindaco Franco Zanata, l'assessore alle Politiche Sociali Rita Pillon e quello alla Comunicazione Stefano Mestriner. “Salvatore Sgroi è un uomo d'altri tempi – ha commentato il primo cittadino Franco Zanata – oltre a complimentarmi per l'invidiabile traguardo anagrafico raggiunto, un vero record per la nostra città, voglio sottolineare il valore di un dipendente pubblico sempre al servizio dei cittadini, con una sensibilità e un altruismo ben oltre l’incarico professionale".

Salvatore Sgroi, da pensionato ha svolto una preziosa attività di volontariato. Antesignano dei patronati sociali, è stato anche un punto di riferimento per moltissimi concittadini nel seguire le complesse pratiche pensionistiche, le denunce dei redditi, o altre richieste assistenziali o previdenziali. Ad arricchire questo profilo di grande spessore umano concorre anche la passione politica. Pur non avendo mai ricoperto cariche pubbliche, nonno Salvatore non ha fatto mai mancare il suo costante contributo di idee e proposte, valorizzate, oltre all'appartenenza partitica, dalla sua esperienza di contatto quotidiano con le molteplici difficoltà del cittadino ed in particolare degli anziani.

 



Laura Tuveri

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

25/01/2011

FLORIANA, "LA PASIONARIA DELLA PIAVE"

La candidata del Pd a presidente delle Provincia, se eletta taglierà diversi assessorati e punterà al rigore e alla trasparenza nella spesa pubblica

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×