24 febbraio 2020

Montebelluna

Cambiato il certificato, ora Luna non è più una cavalla da macello

La cavalla in palio alla sagra di Cusignana riscattata dall’Oipa non è più destinata all’uso alimentare

commenti |

commenti |

GIAVERA DEL MONTELLO Luna, la cavalla in palio alla sagra di Cusignana destinata ad un’associazione che lavora a contatto coi bambini malati, non è più una cavalla da macello. Lo ha comunicato ieri l’Oipa di Treviso nella propria pagina Facebook.

 

“Da questo momento Luna non sarà più macellabile – si legge -. Questa mattina Rudi dell'associazione Sogni Onlus in accordo con Oipa ha convertito il suo certificato da Dpa (destinato all'uso alimentare) a Non Dpa. Da oggi Luna sarà un cavallo a vita.

L’Associazione Sogni Onlus, fondata da Rudi Zanatta, nasce con lo scopo di realizzare piccoli e grandi sogni di bambini e ragazzi con gravi malattie oncologiche, ricoverati presso i padiglioni di oncologia pediatrica. Il primo bimbo di cui si occuperà Luna ha solo 4 anni”.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

07/01/2019

Nutria massacrata a bastonate

L'Organizzazione per la protezione animali procederà alla denuncia contro i tre responsabili. Previste ammende tra 5.000 e 30.000 euro

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×