09 agosto 2020

Che gelo!

Categoria: Altro - Tags: Elisabetta II, ovetti Kinder; George Clooney; Nespresso

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Consapevole che titolo e immagine di questo post ci azzeccano come i topinambur a merenda, vado avanti.

Per fare, con un ritardo stimato di otto giorni (oh, come mi sento Trenitalia in questo istante!), gli auguri di Buon anno a tutti.

Botti. Il 2017 è iniziato all'insegna dei botti. Di quelli proibiti, che sono ovviamente scoppiati lo stesso in tutte le città italiane, e di quelli propagandati. Di quelli che fanno e hanno fatto paura. In Turchia e - poche ora fa - a Gerusalemme. I botti del terrorismo infame (e stupido) hanno transitato dal vecchio al nuovo anno dimostrando indifferenza/insofferenza anche per quello che per la stragrande maggioranza di noi è un totem: il calendario. Con le sue pirotecniche evoluzioni.

Freddo bestiale. Il nuovo anno si è aperto all'unisono col congelatore. La temperatura, in questo momento, segna freddi record, arrivando in qualche area dell'Occidente a -49. La neve è scesa copiosa al sud, imbiancando persino il mare del Salento. Alle nostre latitudini di fiocchi nemmeno l'ombra: però erano trentacinque anni che i laghi di Revine non si ghiacciavano, e ora sono ridiventati delle sottili lastre bianche. Da non percorrere in auto, per carità! Queste stupiderie risalgano agli anni Ottanta, ed è il caso di lasciarle nel vinile.

God save the Queen. Tra le non-vicende vacanziere ci ha inquietato-si-fa-per-ciacolare lo stato di salute della novantenne queen Elisabeth II. I media hanno sprecato fiumi di inchiostro virtuale sulla presunta influenza della regina, che non aveva partecipato agli eventi natalizi di Londra. In realtà, la regina sta ben(on)e. Leggiamo che è appena uscita per una passeggiata con un completo cappellinato blu elettrico e quindi è certo che il "grosso raffreddore" (quello di Bunbury, per dirla con Oscar Wilde) le sia passato. Alla regina purtoppo è rimasta l'insonnia: l'altra notte passeggiando per Buckingham Palace ha riscihato di finire schioppettata da un'arzilla guardia che l'aveva scambiata per un ladro. Ma vogliamo scherzare? Non ci si può nemmeno alzare per mangiare uno yougurt quando si ha una coroncina in testa? 

George e i gemelli. Per fortuna a beneaugurarci un anno doppiamento bello ci ha pensato George. Clooney. Nonostante quelle ridicole chiacchiere sulla sua scadente sessualità, George (Monica: leggi con attenzione, please!) deve averci dato dentro con Amal. O comunque deve aver messo il suo semino a disposizione dell'amata consorte. Fonti vicine alla signora Clooney sostengono che Amal sia in attesa di due gemelli. Tutte ovviamente ci auguriamo che somiglino al padre. Che se ne escano dall'utero elegante già col capello brizzolato e il sorriso inequivocabile. Con un contratto Nespresso già firmato, in modo che ogni volta che sorseggiamo un caffè possiamo pensare che non solo ci renderà fighi (o meno rincoglioniti), ma pure fecondi.

Magari però sarebbe il caso di censusare gli spot Nespresso a Buckingham Palace: quell'insonnia della regina non ci convince. Per nulla.

Felice 2017!

 



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×