20/01/2022coperto

21/01/2022sereno

22/01/2022sereno

20 gennaio 2022

Conegliano

Lorenzo Damiano sta meglio e si pente: "Chiedo perdono al Santo Padre per i giudizi inappropriati"

L'ex leader dei free-vax, dopo il ricovero in ospedale per Covid, lancia un appello: "Vaccinatevi"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

lorenzo damiano

CONEGLIANO - Lorenzo Damiano sta meglio. Il calvario e il ricovero in terapia sub-intensiva, causati dal Covid-19, sono fortunatamente terminati. “Mi hanno tolto l’ossigeno, sto molto bene, recupero e cammino”, ha fatto sapere ieri. Damiano ha registrato un videomessaggio in ospedale, annnciando il miglioramento delle proprie condizioni di salute. Le idee dell’ex candidato sindaco, diventato negli ultimi due anni un punto di riferimento per la galassia “free-vax”, sono però cambiate radicalmente dopo il ricovero in ospedale.

 

“Chiaramente la mia visione del mondo geopolitico è cambiata – ha dichiarato l’ex esponente della lista “Norimberga 2” -. Sarò pronto a far sapere al mondo intero quanto sia importante seguire collettivamente la scienza, quella che ti sana e che ti salva. Certo, c’è qualcosa che non va, ma questo è un altro discorso geopolitico”. Il programma elettorale di Damiano proponeva anche questi punti: “no dittatura sanitaria, no green pass, libertà vaccinale, terapie mediche domiciliari”.

 

Ieri, invece, ha lanciato un appello: “Io il vaccino lo farò. Domani (oggi, ndr) mi dimettono. A volte bisogna passare attraverso una porta stretta per capire le cose. E’ ora di finirla con le manifestazioni e i talk show, bisogna essere una squadra unita e bloccare la fonte di questo male. Nel frattempo fatevi questo vaccino perché vi salva la vita”.

 

Damiano, come ha spiegato lui stesso nel video, è stato sottoposto ad una cura monoclonale. “Ringrazio questo reparto di Vittorio Veneto, sono stati meravigliosi”, ha detto ieri. L’ultimo pensiero, invece, è dedicato al Papa: “Chiedo perdono al Santo Padre e alla Santa Chiesa per aver dato giudizi inappropriati. Chiederò al Papa un incontro. Sono pronto ad essere un testimone di verità, affinché il mondo possa salvarsi”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

28/11/2021

BUONA DOMENICA La preghiera dei no vax

Al rientro da un pellegrinaggio a Medjugorije, il fondatore di "Norimberga 2" è finito in terapia intensiva. Per il vescovo di Treviso bisogna smetterla di strumentalizzare la religione

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×