20 gennaio 2021

Vittorio Veneto

Il covid non ferma i ballerini di Vittorio Veneto

La possibilità di praticare agonismo ha consentito ad alcune scuole di ballo di continuare le proprie attività

| Ilaria Frare |

| Ilaria Frare |

Il covid non ferma i ballerini di Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO - Il Dpcm entrato in vigore il 25 ottobre ha imposto nuovamente la chiusura non solo di palestre e piscine, ma anche delle scuole di danza. Numerose sono state le proteste in tutta Italia, tra le quali quelle di insegnanti di danza e ballerini che, con le scarpe da ballo in mano, si sono trovate in piazza per dire “no” alle nuove imposizioni. Abbiamo quindi contattato le insegnanti di ballo, Jessica De Bona di Adsd Frenesy e Alice Chiocchi di Asd iDance, per farci raccontare che aria si respira nelle associazioni di danza del vittoriese.

Jessica si ritiene tra i pochi fortunati che, nonostante tutto, riesce a tenere la scuola aperta grazie ai ballerini che si stanno allenando a livello agonistico in preparazione dei campionati di febbraio 2021: “Almeno riusciamo a trascorrere qualche ora in sala!” Il decreto infatti non prevede nessuna restrizione per le attività sportive svolte a livello agonistico, purché svolte nel rispetto delle regole.

 

Anche iDance è rimasto aperto per gli oltre 130 allievi che si allenano nei corsi di ballo con finalità competitiva. Un numero alto certo, ma che risulta essere più del 50% in meno in confronto all’anno precedente.Rispetto delle regole e creazione di spazi in cui allenarsi in completa serenità e sicurezza sono stati un punti cardine su cui entrambe le associazioni hanno voluto puntare dopo le chiusure di Marzo. Una scelta assolutamente vincente che aveva riportato l’affluenza ad un livello quasi normale, fino al 25 Ottobre quando tutto è cambiato nuovamente.

Differente invece l’approccio con cui le due “palestre” hanno affrontato la questione delle lezioni online: Frenesy ha deciso di continuare ad offrire i propri corsi via web, con un ottimo responso, soprattutto tra i più piccoli “I genitori si sono sempre dimostrati estremamente disponibili a far trascorrere qualche ora di spensieratezza ai propri figli e tenerli lontano dal divano!”. iDance ha invece preferito rimandare i loro corsi di Ballo Sociale a tempi migliori in cui si potrà davvero godere anche dalla dimensione sociale degli allenamenti.

di Ilaria Frare

 


| modificato il:

Ilaria Frare

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

31/12/2020

Buon 2021: gli auguri dai sindaci della Marca

Gli auguri da: Treviso, Castelfranco, Vittorio Veneto, Montebelluna, Conegliano, Mogliano, Asolo, Pieve di Soligo, Oderzo, Motta di Livenza, Pieve del Grappa, Valdobbiadene e Ponte di Piave

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×