29 novembre 2020

Castelfranco

Fosse trasformate in discarica: c’è pure la carcassa di un uccello

Un problema annoso che unito al dilagare i erbacce non da un’immagine decorosa delle bellissima Castelfranco

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Degrado a Castelfranco

CASTELFRANCO – Da qualche tempo le fosse (il corso d'acqua che circonda il castello) sono state prosciugate per dei lavori di manutenzione, un fatto di ordinaria gestione se non fosse che la mancanza d’acqua ha messo in luce una grande quantità di rifiuti. Sicuramente si tratta d’immondizia gettata nel corso d’acqua nel tratto a monte della città ma è purtroppo la bella Castelfranco che paga lo scotto di questi comportamenti incivili.

Nei social le foto e i commenti sono molti ed è unanime la richiesta alle istituzioni d’intervenire per garantire il decoro della città, senza contare che oramai da tempo oltre a bottiglie di plastica e altri detriti c’è pure la carcassa di un volatile in decomposizione. A svilire l’immagine di una delle città più belle del Veneto anche il fatto che in diverse zone ci siano erbacce incolte che invadono i marciapiedi e anche questo è motivo di sconcerto e malumore tra i castellani.

(Alcune foto sono di Carlo Dorella)

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×