15 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Giocattoli dai Lions di Vittorio alla pediatria di Conegliano

Tanti giochi da destinare ai piccoli pazienti

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

I Lions di Vittorio Veneto per i bambini della pediatria dell’ospedale di Conegliano

VITTORIO VENETO – I Lions di Vittorio Veneto per i bambini della pediatria dell’ospedale di Conegliano. Nei giorni scorsi il presidente del club Giovanni Barbantini ha consegnato al direttore generale dell’Ulss 2 il risultato del service “Giocattolo solidale”, cioè un bel numero di giochi da destinare ai piccoli pazienti.



«Abbiamo voluto destinare dei giocattoli ai bambini che si trovano in ospedale e sono costretti a stare lontano dai loro familiari in questa già difficile situazione pandemica – afferma il presidente Barbantini, in foto sopra con il direttore generale dell’Ulss 2 Francesco Benazzi e la caposala della pediatria Adriana Bortolini -. Il nostro intento è quello di far nascere nel volto di un bambino un sorriso».



I Lions di Vittorio Veneto hanno voluto questo service nella convinzione che i giocattoli, se scelti con buonsenso, non sono solo una fonte di svago, ma possono contribuire alla crescita dei bambini. «Non servono giochi particolarmente impegnativi – evidenzia Barbantini -, devono essere giochi che sollecitano la fantasia. Si pensi ad un libro illustrato o a dei pupazzi, giocattoli semplici in grado di essere protagonisti di un numero infinito di storie che divertono e che rendono creativi i bambini».



«I giocattoli donati contribuiranno a regalare maggiore serenità ai bimbi ricoverati in pediatria» ha sottolineato Benazzi ricevendo il dono dei Lions.




 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×