11/08/2022poco nuvoloso

12/08/2022pioggia debole e schiarite

13/08/2022poco nuvoloso

11 agosto 2022

Treviso

Maserada, domenica il primo evento che inaugura la pista per levrieri: “Circuito pericoloso”

Le associazioni animaliste il 25 giugno incontreranno il sindaco Marini: “Porteremo le nostre ragioni per chiedere di rivalutare la convenzione”

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

levriero

MASERADA SUL PIAVE - Domenica 12 giugno è in calendario il primo evento che inaugurerà la pista per levrieri costruita a Maserada sul Piave nel parco Parabae e che consisterà in prove di corsa finalizzate al rilascio delle licenze racing. Le associazioni animaliste però, contrarie al progetto della pista per far correrei i levrieri, sostengono che “tali prove avverranno su di una pista con caratteristiche tali da non garantire né l’incolumità né la sicurezza dei cani, in palese violazione di quanto previsto dalla convenzione stipulata tra il Comune di Maserada sul Piave ed Enci Servizi srl, oltre che del regolamento Enci stesso”.

“Studi scientifici, come quello del professore Andrew Knight, e abbondanti dati provenienti dai paesi anglosassoni dimostrano che le piste ovali con le caratteristiche tecniche di quella di Maserada sul Piave sono molto pericolose per i cani che, lanciati a tutta velocità, possano subire incidenti, anche mortali, fin dalla prima curva che affrontano”, sottolineano le associazioni Enpa, Lav, Lndc, Animal Protection, Oipa e Pet Levrieri.

Intanto le associazioni animaliste, che nei mesi scorsi hanno lanciato una petizione online per chiedere la chiusura della pista, che ha superato le 67.500 firme, hanno chiesto un incontro con il sindaco Marini di Maserada. “Il prossimo 25 giugno incontreremo il sindaco Lamberto Marini ed esporremo le nostre ragioni e quelle della cittadinanza, affinché vengano prese seriamente in considerazione per rivalutare la convenzione”, concludono le associazioni.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×