04 dicembre 2020

Italia

Si chiama “ittiosauro” ed è il più antico rettile dotato di pinna dorsale

Secondo gli studiosi è vissuto in Italia prima dei dinosauri

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Ittiosauro

IMMAGINE - Ricostruzione di Mixosaurus cornalianus (fonte: Trilobite Design Italia per Museo Civico dei Fossili di Besano, foto di G. Di Silvestro, grafica di S. Renesto)

VARESE – I resti del rettile vissuto 240 milioni di anni fa sono stati rinvenuti dagli studiosi presso Varese nel giacimento di Besano-Monte San Giorgio, un sito protetto dall'Unesco. Il reperto è ora custodito al Museo di Storia Naturale di Milano e conserva pelle e cartilagini fossilizzate e ne ha svelato tutti i segreti la rivista Acta Palaeontologica Polonica pubblicando uno studio dell'Università dell'Insubria.

L’esemplare lungo un metro sarebbe vissuto prima dei dinosauri. L’ittiosauro adulto rinvenuto appartiene alla specie Mixosaurus cornalia e i suoi antenati erano lucertole terrestri, le cui zampe si sono trasformate in pinne natatorie: "La fossilizzazione è davvero eccezionale – spiega Cristiano Dal Sasso, paleontologo del Museo di Storia Naturale di Milano - tanto che al microscopio elettronico si riescono a vedere in 3D le singole fibre di collagene che rinforzavano la pinna dorsale e quella caudale, e persino gli strati dermici ed epidermici: era un rettile ma aveva la pelle liscia, non squamosa".

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×