04 aprile 2020

Volley

LA SISLEY BATTE IL FENERBACHE 3-1

Convincente vittoria nell'ultimo turno di Champions

Volley

LA SISLEY BATTE IL FENERBACHE 3-1

BELLUNO - La Sisley Volley onora al meglio l'ultimo impegno di Champions League a Belluno battendo il Fenerbahce Istanbul 3-1 (26-28, 25-23, 25-22, 26-24) dopo esser andata sotto nel primo set, e guadagnandosi quindi la qualificazione alla Coppa Cev.

Per una combinazione di risultati il 3-1 della SpesArena è un toccasana per gli orogranata protagonisti di un grande recupero, non solo nella conta dei set, ma soprattutto nell'ultima frazione: dall' 11-17 in favore dei turchi all'emozionantissimo 26-24 finale.

1°SET - L'inizio fa ben sperare per la Sisley che prova subito a scappare. Parte forte Bjelica, che torna dall'inizio dopo l'infortunio. Funziona il muro orogranata; Fei infila il 5-2 ripreso subito, con Eksi che guida i suoi al 5-6 turco. Al primo timeout tecnico è 8-7 per il Fenerbahce. Dopo l'equilibrio Geric prende il break (11-13), subito annullato dagli uomini di Piazza, che sfruttano la crescita in battuta, di Jiri Kovar (ace) e Bontje. Dal 16-15 Sisley, è Maruotti che schiaccia pesante per il agguantare il 18-15 sul timeout di Demeter. Con la Sisley avanti il Fenrbahce sfrutta gli errori trevigiani e Marshall punisce infilando il sorpasso: 22-20.

Il timeout di Piazza scuote gli orogranata che infilano 3 punti di fila e fanno il controsorpasso (23-22). Sul 24-24 ai vantaggi il break lo prende Istanbul; Treviso non lo ribalta e i muri decisivi li fa Kayhan per il 26-28 finale.

2°SET - Il secondo set inizia meglio per il Fenerbahce; Leonel Marshall schiaccia per il 2-4 , con Kovar che risponde con un bel pallonetto e Bontje che pareggia i conti in primo tempo (4-4). Al primo timeout tecnico si va sul 7-8 per i campioni di Turchia. Gli errori offensivi della Sisley consentono agli avversari di allungare 7-11, anche grazie all'ottimo ingresso del giovane Emre Batur.

Un out dubbio sull'attacco di Fei blocca la reazione trevigiana. Dal 9-14 cambiano le cose: doppio muro di Bontje, attacco di "Fox" Fei ed errore in attacco di Batur: la Sisley è già a -1 (14-15). Una gran battuta di Kovar con l'azione chiusa dalla facile schiacciata di Fei consegna il pari a Treviso (16-16); e subito dopo c'è il sorpasso (18-17) firmato Gabriele Maruotti. Sbaglia ancora Batur, il sostituto di Milijkovic, relegato in panchina per far posto al compagno più giovane. Il 23-21 a muro di Kovar è una carica per la Sisley che chiude il secondo set con il punto decisivo di Fei 25-23. Ed è 1-1: equilibrio ristabilito.

3° SET - La mano di Fei resta calda, visto che mette due punti di fila ad inizio set. Piazza fa concede riposo Bjelica inserendo De Togni. La Sisley tiene il break guadagnato sull'errore in attacco turco (3-1). Dal 10-6 gli orogranata regalano due punti agli avversari, che però li restituiscono subito il favore (12-8). Kayhan e Geric rimontano comunque lo svantaggio (12-12).

Sul 14 pari entra capitan Papi a fare il libero. Il set procede punto a punto; in attacco Treviso si affida sempre a "Fox" Fei che offre spettacolo con le sue giocate prendendosi con il muro su Batur il break del 22-20, che costringe al timeout coach Demeter. Difende bene la Sisley e trova un ottimo Kovar ma soprattutto un Bontje immenso a muro (24-21) che riesce anche a chiudere definitivamente il set 25-22 non concedendo nulla nel finale ai turchi. La Sisley passa in vantaggio 2 set a 1.

4° SET - Risulta decisivo per le ambizioni europee orogranata il quarto set che non inizia nel migliore dei modi per la Sisley che prende un 2-5 costringendo coach Piazza al timeout. Fei rimette le cose a posto (4-5). I turchi provano a tenere aperta la partita, Maruotti e Bontje provano a tenere agganciata la Sisley ma sfruttando gli errori in attacco trevigiani il Fenerbahce vola sull'11-17. Piazza chiama ancora timeout, e un accenno di reazione si nota, con Fei, Bontje e Boninfante che mettono 3 punti di fila.

L'attacco out vale il 15-17. Maruotti con un applauditissimo muro avanza sul 17-18. Il gran recupero (9-2) viene suggellato ancora da un muro di Maruotti su Marshall che non passa più (20-19). Coskovic sembra agguanta il break sul 24-23 che pare decisivo. Ma Fox Fei accelera nel momento decisivo: l'opposto orogranata schiaccia per il 25-24 dopo un gran recupero difensivo. E il 26-24 lo firma Dante Boninfante col muro che vale il 3-1.

sisleyvolley.it

 

Altri Eventi nella categoria Volley

il palazzetto vuoto
il palazzetto vuoto

Volley

Nel palazzetto dello sport di Noventa di Piave i biancoverdi, tra i pochissimi a giocare ieri, vincono al tiebreak davanti agli spalti vuoti per l'emergenza Coronavirus

A3 / Motta supera San Donà senza pubblico

NOVENTA DI PIAVE - Motta vince il derby veneto nel palazzetto di Noventa di Piave contro l'Invent San Donà ma in un clima mai visto prima. Il match, infatti, è andato in scena a porte chiuse, come da disposizioni del Dpcm.
 

il Palaverde vuoto
il Palaverde vuoto

Volley

Gara senza storia per l'Imoco volley che supera 3-0 le lombarde al termine di una gara a porte chiuse per l'emergenza sanitaria

Le Pantere superano Brescia nel Palaverde vuoto

TREVISO - Al termine della gara le due formazioni non si scambiano il "cinque" andando sotto rete. Ma si applaudono recuiprocamente dalle rispettive linee dei tre metri. 

Annullato il ritorno con lo Stoccarda, Conegliano vola in semifinale
Annullato il ritorno con lo Stoccarda, Conegliano vola in semifinale

Volley

La Cev ha ridefinito il calendario europeo in seguito all'emergenza Coronavirus

Coppa / Annullato il ritorno con lo Stoccarda, Conegliano vola in semifinale

TREVISO - La CEV con un provvedimento che ha definito il nuovo calendario delle Coppe europee in seguito "all'escalation in Europa dell'epidemia di Coronavirus", ha comunicato stasera che è stata annullata la partita di ritorno A.Carraro Imoco Volley-Allianz Stoccarda.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×