25/05/2024nubi sparse e temporali

26/05/2024sereno

27/05/2024poco nuvoloso

25 maggio 2024

Castelfranco

Sottosopra porta a Castelfranco Veneto la giornalista Cecilia Sala

“Cenere: tracce di vita” l'ultimo reportage di Cecilia Sala in scena al Teatro Accademico

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Cecilia Sala

CASTELFRANCO VENETO - Il prossimo venerdì, 26 aprile, il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto aprirà le sue porte per accogliere la giornalista Cecilia Sala, in un evento organizzato dall'Associazione Sottosopra. Il secondo appuntamento della rassegna Sottosopra Warm-up, dal titolo "Cenere: tracce di vita", promette di essere un viaggio intenso attraverso i racconti toccanti e veritieri della Sala. Sala, nota firma del Foglio e podcaster di successo, presenterà il suo ultimo lavoro, "L'incendio. Reportage su una generazione tra Iran, Ucraina e Afghanistan", edito da Libri Mondadori. In questa serata speciale, condurrà il pubblico attraverso le vite di giovani come Kateryna, Assim, Nabila, Zarifa e altri, immergendoci nelle loro esperienze vissute in alcuni dei luoghi più turbolenti del mondo.

"Tre incendi che bruciano il mondo", come li definisce Sala, sono gli eventi che hanno plasmato le vite di questi giovani, andando oltre i confini geografici e aprendo uno squarcio diretto sulla realtà di terre martoriate dalla guerra e dalle tensioni sociali. La giornalista ha seguito da vicino queste giovani vite, tra feste e bombe, offrendoci un racconto corale e straziante, carico di autenticità. Oltre al suo lavoro giornalistico, Sala è anche la voce del podcast Stories, prodotto da Chora News, che ogni giorno regala al pubblico storie avvincenti provenienti da tutto il mondo. Con un passato da inviata podcaster nelle zone di crisi, Sala ha pubblicato reportage su importanti testate come L’Espresso, Vanity Fair e Wired, documentando eventi cruciali come le proteste in Cile, la crisi in Venezuela, la caduta di Kabul nelle mani dei talebani nel 2021 e la guerra in Ucraina.

L'evento sarà arricchito da un'intervista condotta da Matteo Melchiorre, Direttore della Biblioteca del Museo e dell'Archivio Storico di Castelfranco Veneto, che porterà il pubblico a riflettere sul lavoro di Sala e ad approfondire i temi trattati. Ma l'appuntamento non si esaurisce qui: dopo la conversazione, a partire dalle 22:30, ci sarà un after talk accompagnato dai pregiati vini naturali de La Rosi, un'occasione perfetta per continuare a discutere e condividere emozioni. L'evento è reso possibile grazie al sostegno fondamentale di CNA Castelfranco Veneto, main partner della rassegna Sottosopra Warm-Up, oltre che al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto e al Comune di Castelfranco Veneto, che hanno gentilmente concesso gli spazi e offerto il loro supporto organizzativo.

I biglietti per questa straordinaria serata sono già disponibili online sulla piattaforma Dice, e non mancate di seguire gli aggiornamenti sul sito ufficiale e sui canali social di Sottosopra per ulteriori informazioni e prenotazioni. Sottosopra Warm-Up continua a regalare momenti di confronto e approfondimento, e il prossimo appuntamento, fissato per venerdì 17 maggio, vedrà come ospiti Maura Gancitano e Andrea Colamedici, ideatori di Tlon, un vero e proprio laboratorio di pensiero. Non perdete l'occasione di essere parte di questo viaggio emozionante e informativo, segnatevi la data e unitevi a noi al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto.
 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×